giovedì 21 febbraio 2008

Treccia brioche

brioche lievito madre

Altra ricetta proveniente dal forum de La cucina italiana e, per la precisione, dalla bravissima Marina Braito (un mito, un'istituzione!).
Da quando l'ho scoperta non l'ho mai più mollata (grazie Marina!). E' un prodotto davvero eccezionale e versatile. L'ho farcita con mele, uvetta, cioccolato, marmellata, mandorle ed è sempre la fine del mondo.
Provare per credere...


Treccia brioche

500g di farina forte
200g di lievito madre rinfrescato da 6 ore
2 tuorli
100g di zucchero
100g di burro
200g di latte
1 cucchiaino di sale

Impastare insieme tutti gli ingredienti, tenendo per ultimi il burro e il sale.
Far lievitare tutta la notte in un luogo ben riparato, all'interno di una ciotola coperta da pellicola.
Alla mattina, dividere l'impasto in due parti e comporre due trecce (che si possono mettere, come nel mio caso, in uno stampo da plum cake).
Far lievitare altre tre ore.
Prima di infornare, spennellare con uovo o latte e cospargere di granella di zucchero.
Cuocere per 20 minuti a 200 gradi.

6 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Mannaggia, prima o poi dovrò cimentarmi con il lievito madre. Questa brioche è splendida. Ciao, Alex

Francesca ha detto...

così bella gonfia questa treccia dev'essere uno spettacolo di gusto e sapori. Poi il porcedimento non mi sembra particolarmente difficile, bisogna solo aspettare per la lievitazione. Se ne potrebbe fare anche una versione salata, vero?

Francesca

Virginia ha detto...

Alex, su, coraggio!
Francesca, ciao! Sì, direi che una versiona salata si potrebbe proprio fare. Considera che già questa è poco dolce (la granella di zucchero in superficie ci sta tutta!) e ritengo che basterebbe togliere 30-40g di zucchero che sarebbe perfetta anche per i salati.

lenny ha detto...

Questa treccia di brioche fa venrte voglia di provare ad impastare, attendere che lieviti e che si cuocia in forno per poi ...
Ciao

MarinaB ha detto...

Ma grazie, ma mica mi merito tutti sti complimenti; anzi sei stata tu bravissima a fare una treccia così bella e ti garantisco che raramente ne ho viste di così perfette!
Complimenti anche per il bellissimo blog

Genny Gallo ha detto...

agi albori e fcevigià foto splendide!! segno la brioche. prova ache il fior di latte di fable desucre..ma nona fiorre, fallo in stampoa brioche ;)