martedì 12 febbraio 2008

Il Cecio snack

ceciosnack

Navigando allegramente per il web, mi sono imbattuta più e più e più volte in questa simpatica ricetta da sgranocchiare.
Chi mi conosce, sa che non mi sarei di certo potuta esimere dal farla...
Rispetto all’originaria ricetta di Petula, ho tolto qualche ingrediente. Col senno di poi, avrei eliminato anche il sale (o l’avrei fortemente ridotto). Al contrario, ho aggiunto un po’ di coriandolo.
Insomma, questa è la ricetta che ho seguito:

200g ceci di Cicerale lessati
3 cucchiaini di origano secco
1 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiaino di coriandolo
3 cucchiai di olio
Un pizzico di sale
Una generosa macinata di pepe

Accendere il forno a 150 gradi.
In una ciotola miscelare insieme tutte le spezie. A parte condire i ceci con l’olio affinché siano tutti ben unti.
Unire ora il mix di spezie ai ceci e mescolare.
Distribuire i ceci su una teglia ricoperta di carta da forno in modo che non si sovrappongano e cuocere per 30-40 minuti ricordandosi di rigirarli ogni 15 minuti .
Mangiare freddi.

5 commenti:

Viviana ha detto...

:D ma che meraviglia!! non l iavevo mai visti!! e dire che io di ceci snack qualcosa ne so :D ah ah ah a palermo infatti i ceci si mangiano tostati e salati (e diventa calia) insieme ai semi di zucca tostati pure (e sono la semenza) e durante le feste sono immancabili le bancarelle che vendono calia e semenza ah ah ah sto divagando però... voglio provarla anche io questa ricetta! dev'essere buonissima!!

Virginia ha detto...

Wow! Un iron commento! Ciao Viviana! Che bello che sei passata da queste parti!
Questa cosa dei semi di zucca coi ceci non la sapevo! Però devo assolutamente provare perchè adoro i semi di zucca!
Grazie della divagazione!

salsadisapa ha detto...

urkazzolina ma sono fichissimiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!
ti linko subito.. posso? ci scrivo spilucchina, quella del cecio :D

Virginia ha detto...

Salsa di sapa, sei matta come un cavallo!
Ti ringrazio, cara! Non potevi scegliere epiteto migliore...

Maky ha detto...

Aaaaaaaaaaargh io li ho fatti fritti e non ti dico il disastro in cucina. Meglio la tua versione, almeno mi risparmio di ritinteggiare i muri come l'altra volta!