martedì 26 febbraio 2008

Sablés al cioccolato e fleur de sel di Pierre Hermè

sablès choco fleur de sel

Questi biscotti sono in assoluto i migliori che io abbia mai mangiato. Trovo che l'accostamento del cioccolato col fior di sale sia davvero divino (per stare in tema con un meme che recentemente si trova molto spesso).
E ritengo che il fior di sale sia insostituibile. La leggerezza e la volatilità tipiche del cristallo del fior di sale non sono riscontrabili altrove.
Molti di voi si sono già cimentati, ma chi non li avesse ancora fatti, che aspetta?
Sono proprio da provare. Con questi ho conquistato davvero tutti.


Sablés al cioccolato e fleur de sel di Pierre Hermé

(dal libro PH10)

230g di cioccolato fondente (meglio se Guanaja 70% di Valrhona)
270g di farina
46g di cacao in polvere
8g di bicarbonato di sodio
225g di burro
165g di zucchero di canna
75g di zucchero
5g di fior di sale
3g di estratto di vaniglia

Tritare finemente il cioccolato. Mescolare la farina, il cacao e il bicarbonato e setacciare. Fare ammorbidire il burro, aggiungere i due tipi di zucchero, il sale e la vaniglia e infine le farine e il cioccolato tritato. Impastare il meno possibile e formare due salsicciotti di 4 cm di diametro. Far riposare in frigo per almeno un’ora. Tagliare a fettine di un cm generoso e disporre i biscotti su una teglia da forno rivestita con carta da forno. Far cuocere a 170° (forno preriscaldato) per 11-12 minuti. Fondamentale rispettare i tempi di cottura e che i biscotti siano ben freddi prima di essere infornati!

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono testimone diretto: ho provato i sablés herméniani di Virginia e sono effettivamente eccellenti. L'accostamento cioccolato fondente e fior di sale - occhio: non sale qualsiasi! - è raffinato e stimolante. Davvero da imitare.

Phil

Barbara ha detto...

Belli e da provare!

I pezzetti di cioccolato tritato si sciolgono in cottura?

Grazie Virginia,
ti farò sapere come è andata!

P.S. Ma che è questo Phil che ha "provato direttamente" i tuoi biscotti?? Il mistero s'infittisce!

Virginia ha detto...

Sì, Barbara, in parte si sciolgono in cottura e in parte in bocca...
Guarda, sono davvero eccezionali, devi proprio provarli!
Per quanto riguarda Phil, lascio il mistero aperto...

Anonimo ha detto...

Nessun mistero, Barbara: mi capita di essere cavia gastronomica di alcune creazioni virginiane, tra cui, appunto, i sablés. In quel caso sono stato decisamente fortunato, in altri il mio ruolo di cavia è stato meno godurioso. Del resto, anche i migliori sbagliano, di tanto in tanto! ;)

Phil

Bruno ha detto...

Mi associo a Phil, assaggiato uno, credo il terzultimo della cuccilaota. Semplicemente uno spettacolo, ne è valsa la pena di fare qualche chilometro.. di strada.
Ciao Virgi e grazie ancora

Elga ha detto...

Segnata! La prover al più presto!

Anonimo ha detto...

Questi biscotti sembrano davvero buonissimissimi e perciò ho deciso di provarli... prima di cimentarmi, però, vorrei chiederti alcune cose:
1 Quanto finemente e con che cosa devo tritare il cioccolato? Lo chiedo prchè ho fatto di recente una ricetta col cioccolato tritato e, facendolo col coltello, oltre a disseminare cioccolato per tutta la cucina, ci ho impegato tantissimo tempo
2 Quanto deve essere morbido il burro? Si devono distinguere i pezzettini o lo devo ammorbidire con una forchetta o riscaldarlo un po'?
3 Devo mettere tutti gli ingredienti nell'ordine dato nella ricetta e poi impastarli tutti insieme?
Scusa se risulto troppo pignola ma ho troppa voglia di farli e ho troppa paura di sbagliarli!
Grazie.
Gabriella

Edda ha detto...

Anche per me sono tra i migliori (al cioccolato :-). Sono veramente dei sablés con un bellissimo equilibrio di sapori (e forse la ricetta più facile del PH10 ;-). Brava Virgi, hai fatto bene a ricordarceli e la foto...vabbè

Edda ha detto...

Siccome sono bel et bien rimbambita, mi sono accorta solo ora della data...
Il commento vale lo stesso (non mi censurare ;-) e poi ho una scusa, ero ancora fuori blog

Vale ha detto...

Ciao! Grazie per aver condiviso questa ricetta, è davvero strepitosa! io l'ho fatta come regalino home-made e ne sono rimasti tutti entusiasti! augurissimi di buon Natale, e a presto!

Mariabianca ha detto...

Dopo quello che scrivi su questi biscotti non posso non provarli.grazie per la condivisione.