martedì 13 maggio 2008

Pane ai semi di finocchio

Qualche giorno fa Adina ha proposto un buon pane con farina di segale e semi di finocchio...e mi ha fatto venire una voglia pazzesca di farlo (anche perchè ho ancora tantissima farina di segale da smaltire).
Inoltre era veramente da troppo tempo che il mio LM era in letargo, così ho pensato di modificare la sua ricetta in versione lievito naturale e di mettermi all'opera.
Sono molto soddisfatta dei miei panini. Forse ho leggermente ecceduto con la farina di segale (che ho aumentato rispetto alla ricetta originaria), ma a me piaceva così. Il mio fidanzato, invece, ha detto che il pane avrebbe anche potuto essere "più amabile"...
Ovviamente la mia risposta è stata: "Anche tu!*@!".
Insomma, se non amate troppo il gusto della segale, togliete 50g della suddetta farina e sostituitela con della farina normale.
Ce li siamo pappati -da veri crucchi- con speck e cetriolini.


Pane ai semi di finocchio

250g farina di Manitoba
70g farina 00
200g farina di segale
150g LM
250g acqua tiepida
½ cucchiaino di malto d’orzo
2 cucchiai di semi di finocchio (10g)
1 cucchiaino colmo di sale (per me di Guerande)

Sciogliere il LM nell’acqua e malto. Aggiungere a poco a poco tutte le farine setacciate, i semi di finocchio e, solo in ultimo, il sale.
Lavorare bene l’impasto e metterlo a lievitare per 3-4 ore in un luogo riparato.
Sgonfiare l’impasto e dare le forme al pane.
Rimettere il tutto a lievitare per altre 2-3 ore, ben coperto da un canovaccio umido.
Infornare a 200 gradi per 15 minuti circa (con la solita ciotola d’acqua sul fondo e, volendo, cospargendo il pane con farina di segale), abbassando la temperatura negli ultimi minuti.

10 commenti:

Ciboulette ha detto...

Insomma questi uomini!!! :P

Belli assai questi panini!! Magari un giorno, in un lontano futuro, mi venisse la malsana idea di provarci col lievito madre....sapro' dove venire a guardare! (Oh non chiudere il bblog per i prossimi 20 anni, eeh!!!)

Magnolia Wedding Planner ha detto...

buongiorno! Ma che bei panini e poi a quest'ora me li mangerei tutti di filato!
Che brava che fai anche il lievito madre!Io proprio non trovo mai il coraggio di farmelo!
Un bacio

Dolcezza ha detto...

bellissimi! ne vorrei uno ora! magari con un po' di prosciutto? :)

salsadisapa ha detto...

a me piace il sapore della segale! lo trovo... amabile :-PPPP
devono essere proprio buoni, e poi i semi di finocchio li metterei dappertutto! mi piace anche la torta di pane qua sotto, che mi ha ricordato una ricetta che devo fare da un pezzo!! se non mi deprimo troppo per via del frigo stasera la faccio! baci :-)

twostella ha detto...

Magnifici, entrambe i formati! Complimenti da vera professionista della panificazione!

Alex e Mari ha detto...

Che voglia di tonrare in Alto Adige e mangiarmi uno di questi panini con del buono speck! Che ricordi!! Anche io, come Salsadisapa, metto i semi di finocchio in tutto! Buona anche la torta di pane, da provare. Un abbraccio, Alex

lenny ha detto...

Se non ci fosse il pane e le sue 1000 varianti: tutto il resto è secondario!

Lo ha detto...

prima Adina...adesso tu!!! mi state facend venire voglia di comprare la farina di segale...sai che per il mio compleannovoglio un mulino per macinare???? poi faccio io la farina

Anonimo ha detto...

Si sente odore di finocchio.
Beh, se non lo senti tu...


Non aggiungo altro, Virgi. Non ce n'è bisogno, direi! :)

Anicestellato... ha detto...

Sono carinissimi, l'unico intoppo il lievito madre, ho provato una volta ma l'ho uccisa, si vede che non fa per me!!