martedì 22 aprile 2008

Rotolini con speck e asparagi


Questa è una delle ultime ricette che sono riuscita a fotografare con la mia defunta macchina...sigh!
Quando l'ho fatta vedere a Phil mi ha detto: "E' inutile che tenti di scimmiottare Bottura! (sempre buono, eh...)"
In realtà ho scimmiottato il giornalino della Slunga che, nel numero di questo mese, propone una cosa del genere.
Diciamo che mi sono limitata a cambiare un po' l'esecuzione della ricetta e, soprattutto, il nome.
L'originale dicitura propone, infatti: "Anelli con gemma verde"!
Un nome un po' più trash, no???
Vabbè, veniamo alla ricetta, che è meglio...


Rotolini con speck e asparagi

Per 4 persone:

400g di petto di tacchino a fette
50g di speck a fette
16 aspargi grandi
olio evo
sale e pepe

Per la salsa:
un goccio di panna
una bustina di zafferano

Pulire gli asparagi e lessarli.
Battere la carne e ricavarne 16 rettangoli dai contorni regolari. Appoggiarvi sopra le fette di speck e i gambi di asparagi lessati (tenendo da parte le punte per decorare il piatto). Avvolgere la carne ricavando degli involtini e fissare con spago da cucina.
Versare un paio di cucchiai di olio in una padella e cuocervi gli involtini, rigirandoli di tanto in tanto.
Salare alla fine.
Nel frattempo, scaldare un goccio
di panna e sciogliervi dentro lo zafferano.
Servire in tavola.

15 commenti:

Ciboulette ha detto...

Mi piacciono tanto questi rotolini!!!

La tua macchinetta ha finito la sua carriera degnissimamente con questa foto......

...oh mi raccomando, non ci lasciare senza le tue fotine per troppo tempo..... :(

salsadisapa ha detto...

che carini! e devono essere buonissimi... anch'io ho asparagiato di nuovo :D ciao spilucchia, e non essere triste per la macchina fotografica... adesso sono sicura che la sua anima è in un mondo migliore. e che il suo corpo sarà sostituito o riparato, oppure ibernato finché non troveranno una cura. come per michael jackson.
baci.
:P

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Pace all'anima della macchina fotografica..seguita molto presto dalla mia che non ce la fa più.comunque ha fatto la sua ultima foto in modo più che egregio no?
brava per la ricetta!
Silvia

emilia ha detto...

Bella ricetta e bella presentazione ;)

Anonimo ha detto...

Ciao Virginia, anch'io li faccio questi involtini, simili...
Metto una fettina di pancetta al posto dello speck e a volte, al posto degli asparagi, uso carciofi tagliati in quarti.
Poi infarino leggermente e cucino in olio e foglie di salvia,aggiungendo poco brodo.
Sono una bella soluzione ...
Maurina

Lo ha detto...

uhhh che ridere...anelli con gemma verde...credo ch eil nome l'abbia scelto mi afigliaregina del trash e delle pimpipesse!!! I tuoi rotolini sono molto molto molto meglio!!! un bacioneeeeeeeeeeee

maricler ha detto...

Disgraziata: se lasciavi il titolo originale vincevi il secondo posto del premio "A tavola con Brendon e Brenda": e ora che ho scoperto che ne saresti stata pure felice, ah guarda... Buona giornata!

Virginia ha detto...

La cura alla Michael Jackson mi sembra l'unica soluzione...
Sigh, che tristezza! Quasi quanto questo piatto (che, a pensarci bene, è proprio triste. Ecco.)Maricler, ti giuro che ci ho pensato anch'io di brutto! W Brandon Walsh!
Maurina, la tua variante mi sembra molto più gustosa della mia...

parolediburro ha detto...

Bellissimi questi rotolini,da fare prestisssssimo!
Anche la mia macchina mi sta per abbandonare...la tua ha concluso molto degnamente la sua "carriera"!
Bacio

Lo ha detto...

uhh Virgi..pechè dici che tristezza questo piatto???? Nooooooooooooo noooooooooooooooooo nooooooooooooooooo ora mi scappa da piangere :(

NUVOLETTA ha detto...

Che belli questi rotolini buoni speck e asparagi...

lenny ha detto...

Fossi così brava anche io a "scimmiottare" qualcosa di già visto!!!
La ricetta deve essere buonissima

Anicestellato... ha detto...

Buooooni questi rotolini!!

Gunther K.Fuchs ha detto...

mi paic molto l'idea di rendere simpatico il tacchino e gli
asparagi

adina ha detto...

ma che scimmiottare! :-)) sono bellissimi invece! a me piacciono le cose in riga, figurati se non ero attratta da questi rotolini!