giovedì 29 gennaio 2009

Torta di arance caramellate

Torta di arancia caramellata

Mannaggia al caramello! Ogni volta che ho a che fare con lui faccio un casino. Questa torta è molto semplice. Si piazza dello zucchero sul fondo di uno stampo e lo si fa giocherellare con il fuoco del fornello...sì, ma se sei sfigato (o fortunato) e hai il vetroceramica, con che fiamella ti metti a giocare?!??
E qui nasce il casino. Perchè non posso mettere i miei stampi sul vetroceramica essendo troppo sottili per sopportare il calore diretto senza deformarsi e quindi mi tocca sfoderare il cannello in azione combinata con la vicinanza al calore della piastra. Insomma, stendiamo un velo pietoso.
Fatto sta che questa torta è proprio buona, velocissima e gradevolissima.
La ricetta originale -ricetta della mamma- risale all'inizio dei tempi. Ricordo addirittura di averla portata al liceo per una giornata di autogestione in cui io tenevo lezioni di cucina...pensate un po' a come stavo messa già male...
Comunque, l'originale prevede l'uso dell'ananas ed è molto molto buona ma, ispirata da un'idea di Elisabetta, ho deciso di tentarla anche in versione agrumosa.


Torta di arance caramellate

3 arance pelate a vivo e tagliate a fette, passate all'ultimo in padella con un filo di burro e un cucchiaio di zucchero di canna
120g farina 00
140g zucchero semolato + qualche cucchiaio di zucchero di canna per il caramello
100g burro fuso
2 uova
mezza bustina di lievito per dolci
un po' di succo di arancia (3 cucchiai circa)

Ho acceso il forno a 180 gradi.
Ho preparato il composto sbattendo le uova con lo zucchero (sbattendo, ma non montando!), aggiungendo la farina setacciata col lievito, la scorza di un'arancia grattata e, in ultimo il burro fuso e un po' di succo di arancia per ammorbidire.
Ho imburrato lo stampo (da 24) e ne ho cosparso il fondo di zucchero di canna. Con l'aiuto del cannello ho fatto caramellare lo zucchero (se avete un recipiente adatto e il fornello a gas, potete fare questa operazione sul fuoco) e vi ho adagiato ordinatamente sopra le fette di arancia ancora calde.
Ho versato sopra il composto e infornato a 180 gradi per 20-25 minuti circa (coprendo la torta dopo una decina di minuti). Prova stecchino.

24 commenti:

€llY ha detto...

Dai Virginia che ti è venuta benissimo la tua torta, e sembra anche molto buona!!! Mi daresti una fetta per fare colazione??? :)
Allora anche tu sei in preparazione tesi, in che cosa ti laurerai?
In bocca al lupo!!!

comidademama ha detto...

questa ricetta mi mette allegria alla sola vista

Mary ha detto...

molto scenica e bella ,la torta !

Saretta ha detto...

ma è bellissima!!!poi la forto è davvero splendida pare un fiore!..
Brava brava!

Alex ha detto...

Approvata!!!! Ho delle arance da "far fuori"... questa mi piace davvero...

michela ha detto...

Veramente anche a me sembra venuta tanto bene.
E poi deve essere di un buono.

maite_i calicanti ha detto...

bella Virginia, bella... ci penso anche io da un po' chissà che questo we...

Lydia ha detto...

Virgi,riflettevo,(ogni tanto capita anche a me!!!) non potresti provare a fare il caramello in un pentolino e poi a versarlo nella teglia tenuta un pò in forno per evitare che solidifichi?

Fra ha detto...

Che bella! e scommetto anche buonissima!
Un'idea per il caramello: potresti farlo in un pentolino a fondo spesso e poi versarlo nella teglia
Un bacione
fra

Virginia ha detto...

Lydia, Fra, ci avevo pensato anch'io di fare il caramello a parte, ma poi avevo paura che si raffreddasse una volta versato sul fondo. Forse tenendo la teglia in forno, come dice Lydia, si riesce a combinare qualcosa di buono...la prossima volta ci provo!

Viviana ha detto...

la torta è bellissima e tu sei troppo simpatica! mi hai fatto venir voglia di cimentarmi nell'avventura della caramellizzazione :)))
un bacione

manu e silvia ha detto...

è davvero molto bella...e siamo sicure anche buonissima!!!
un bacione

Erborina ha detto...

Buona e bella, con tutta questa neve, tutto questo freddo e tutta questa pioggia, ci voleva qualcosa di fresco ed allegro.
Me la copio ;)

Elga ha detto...

L'avevo adocchiata pure io da Elisabetta e mi hai preceduto...:)) Comunque mi confermi che è ottima e da fare,bacione
P.S Lezioni di cucina durante l'autogestione??Sei una grande:))

Carolina ha detto...

Anche se hai avuto problemi con il caramello dal risultato finale non si vede assolutamente... Potevi tranquillamente fare l'indifferente! Sai, anch'io ho avuto qualche contrattempo con questo metodo finché (per fortuna) un buon cuore ha avuto pietà e mi ha regalato uno stampo del genere...
Hanno ragione a dire che mette allegria, è verissimo!
Buona serata!

lenny ha detto...

Complimenti per il nuovo header tutto infiocchettato, più allegro rispetto ai precedenti.
La torta sembra un sole con tanti microsoli all'interno
Baci

Virginia ha detto...

Elly, mi sto laureando in filosofia...o almeno ci si prova!

Tutte le rallegrate alla vista della mia torta: che bello! Non potevate farmi complimento migliore!

Giovanna ha detto...

Oh caspita, Virgi: filosofa anch'io, seppure attempata!
Comunque, sottoscrivo le altre opinioni: è veramente solare e allegra e bella quella foto (e pure il nuovo header è caruccio assai assai).

Giorgia ha detto...

la conosco! la faccio anche io ogni tanto, con le dosi leggermente (ma proprio leggermente) modificate. è una delizia. e che bella la foto!

Denise ha detto...

wow! Ma questa torta è carinissima da vedere! Non ho mai assaggiato una torta all'arancio...grazie per l'idea!

Marta ha detto...

Ciao cara, complimenti per il restyling e per la ricettina! Ho giusto messo in frigo il tuo budino all'arancia per il pranzo di lavoro di oggi ;O)

Pippi ha detto...

Che bel blog che hai!! ho trovato tante cose interessanti oltre a questa torta rovesciata ;-) quegli sformatini di cavolo nero con purea di cannellini devono essere la fine del mondo. domani sera ho una cena con alcuni amici potrebbe essere un antipasto caldo?
grazie per le tante idee! ciao
Pippi

Genny ha detto...

oh ma che buona!!!è spettacolare!!prima o poi mi sa che la ritrovi anche sul mio blog!:D

fiOrdivanilla ha detto...

si può far caramellare mettendo lo stampo per qualche minuto sotto il grill ? :)