sabato 21 giugno 2008

Crema di carote con ricotta, timo limone e noce moscata


Data l'esplosione del caldo (finalmente!), urge una ricettina che rinfreschi i bollenti spiriti...
L'ispirazione viene da qui, recente blog di una cara amica conosciuta sul forum de La cucina italiana.
Vi assicuro che questa crema mi ha davvero stupita. Non credevo fosse così buona.


Crema di carote con ricotta, timo limone e noce moscata

carote
ricotta di capra (un cucchiaio a testa)
timo limone
sale e pepe
un pizzico di zucchero
noce moscata
olio evo

Pulire le carote, tagliarle a tocchetti e cuocerle con poca acqua salata. Frullare il tutto con un pizzico di zucchero e un po' di pepe e regolarsi per l'eventuale aggiunta di altra acqua.
Far raffreddare la crema e impiattare.
Lavorare la ricotta con qualche foglia di timo limone e formare delle quenelle da adagiare al centro del piatto.
Spolverare il tutto di abbondante noce moscata e terminare con un giro d'olio evo.

19 commenti:

twostella ha detto...

Originale e in più ... un pieno di vitamine per l'abbronzatura! Squisito, squisito! Buon week end!!!!

Sere ha detto...

Che buone le cremine. Però l'aggiunta dello zucchero mi pare renda troppo dolce un'ortaggio già dolce. Il pepe nero lo metti alla fine macinato sopra???
Smack e buona serata.

Cipolla ha detto...

Grazie a te ho scoperto che esiste un forum de La cucina Italiana...

Finalmente ce l'ho fatta... Ho pubblicato la raccolta delle Riciclo-ricette, grazie di aver partecipato!

Buona domenica.
Cip

Virginia ha detto...

E' vero twostella! Non ci avevo ancora pensato...

Sere, pensa che per me le carote sono uno degli ortaggi più acidi. Mi lasciano, sia cotte che crude, un'acidità àdi stomaco pazzesca, quindi quel pizzico di zucchero aiuta a sistemare questo mio problema.
Il pepe l'ho messo, poco poco, quando le ho frullate.

Cipolla, ma che bello! Già fatto tutto? Grazie a te della bella idea!

Alex ha detto...

mi piace molto la tua versione con altri aromi.... bello sperimentare....

Anonimo ha detto...

Sull'acidità delle carote, Virgi, nutro i miei dubbi. Che poi ognuno reagisca agli ortaggi in modo individuale, ci mancherebbe, però non farei della carota un ortaggio tipicamente acido. Il pomodoro cos'è, allora? Detto questo, l'aggiunta di una punta di zucchero non mi sembra scandalosa.
Piuttosto, il timo limone e la noce moscata stanno bene insieme? So che c'è chi aromatizza la limonata con la noce moscata, ma a me sembra il classico pugno nello stomaco. Sbaglio? E' vero che il timo limone è più delicato, ma io lì non ce lo metterei.

Ciao
phil

brii ha detto...

ci credo e provo!!!
grazie...bellissima ricetta
buona domenica
bacioniii

Alex e Mari ha detto...

Che bel piatto solare. La vellutata di carote mi è sempre molto piaciuta. Devo provare anche la tua versione. Ottima anche con l'aggiunta di zenzero fresco.
Buona domenica, Alex

Fra ha detto...

Tu non sai quanto io adori le zuppe...questa sembra fantastica e ho proprio delle belle carotine dolci da "sacrificare" ;)
Un bacio
Fra

salsadisapa ha detto...

ma io che adoro i formaggi di capra non posso non aver mai trovato la ricotta! nooooooo e mo' dove la vado a cercare???
ora ci penso... forse ho un'idea.
ma la cremina di carote mi ispira un bel po' davvero: vado subito a vedere il blog della tua amica!
ciao spilucca buon lunedì ;-)

panettona ha detto...

mannaggia a me che non riesco a trovare sto timo limone!!!
la riceta comunque la provo lo stesso... mi piace assai ;)
buon lunedì!!!
mamma che caldo... finalmente!!! ;)

Camomilla ha detto...

Ma che bella cremina colorata! Complimenti, anche per la scelta del piatto per la foto, azzeccatissimo! Credo che la proverò, mi ispira proprio un sacco...
Un bacio e buon lunedì!

ciciuzza ha detto...

bellissima spilucca! trovo questo piatto sublime. immagino perfettamente gli accostamenti e mi sa proprio di quelle entrée delicate e stuzzicanti che si trovano dai grandi chef! ottima veramente, brava!

lenny ha detto...

Sai che mi intriga proprio l'aggiunta dello zucchero?
E' un piatto che, gustato freddo, sarà un must di questa stagione

Virginia ha detto...

Ragazzuole (Phil compreso) non la fate troopo grande con sto zucchero...è un pizzico, niente di più, come quello che si mette nel sugo di pomodori (sempre per toglierne l'acidità).

Sapa, qui la ricotta di capra si trova con grande facilità, sia confezionata nel banco frigo, sia freschissima nel reparto gastronomia di ogni supermercato. Forse non l'hai mai cercata...ma ce l'avevi sotto gli occhi. Sono sicura che la troverai senza problemi!

Alex, avevo visto la tua versione agrumata e mi aveva molto tentata...grazie per il suggerimento zenzeroso.

Panettona, sostituisci il timo limone con della scorza di limone o sbizzarrisciti anche tu con erbe e spezie a piacere.

parolediburro ha detto...

Originalissima!Gli ingredienti mi piacciono tutti,quindi la preparerò prestissimo.
Buon inizio settimana :-)

marguerited ha detto...

Che meravigliosa e profumata ricetta; da provare, ottima nelle calde serate estive
grazie
marguerited

sandra ha detto...

solo piatti freschi con queste temperature!!!
Anche fredda la crema di carote deve essere deliziosa.. ;))

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Una ricetta perfetta per le sere d'estate! Baci Laura