mercoledì 19 marzo 2008

Pane con noci e miele di castagno

Oggi, 19 marzo, festa del papà, una ricetta col miele di castagno.
Perchè il papà è un po' come il miele di castagno: profondamente zuccherino ma che, di primo acchito, si presenta con quella corteccia amara.
E così è anche questo pane: una crosta croccante e un po' rude che racchiude un interno morbido e dolcemente profumato. Di una dolcezza non "smielensa", ma decisa, forte, profondamente equilibrata e persistente.
Un sapore che non ti abbandona mai.

Pane con noci e miele di castagno

80 gr lievito madre
100 g di farina 00
100 g farina di farro
100 g manitoba
170 g circa d’acqua tiepida
70 g gherigli di noce
40 g miele di castagno bio
un cucchiaino di sale

Impastare tutti gli ingredienti (il sale per ultimo) tranne le noci. Mettere l'impasto a riposare per 5-6 ore o fino al raddoppio.
Riprendere in mano l'impasto, aggiungervi le noci, dare la forma e lasciar lievitare per mezz'ora (il tempo che si scaldi il forno).
Cottura a 220° per 30 minuti circa.

6 commenti:

elisabetta ha detto...

Allora i nostri papà si assomigliano un po'! Che buono dev'essere questo pane, quello alle noci è il mio preferito!

Monique ha detto...

anche il mio papà è proprio come il miele di castagno..adesso che sono fidanzata da due anni chiede sempre a mia madre che intenzioni abbiamo..ma prima che ridere!!voleva sapere tutto e non chiedeva niente...

salsadisapa ha detto...

che bravaaa... e che buono il farro! una volta ho fatto anch'io il pane al miele & noci, ed è forse l'unica cosa lievitata che mi sia mai riuscita in tutta la vita... anche x questo mi è simpatico ;-) ciao!

Virginia ha detto...

Questo pane è particolarmente riuscito, poichè quel minimo retrogusto "acido" del lievito madre, viene completamente stemperato dal miele.
E' uno dei miei preferiti...

Daniela ha detto...

deve essere davvero buono, la proverò...
a presto

Ely ha detto...

o che ben di dioooooooo, fantastico anche questo!!!!!
bravissima
Ely