lunedì 9 novembre 2009

Minestra detox di finocchi

Minestra detox di finocchi

Il clima in questi giorni si sta facendo sempre più teso. Con il pullulare degli scopiazzamenti gli animi si scaldano sempre di più e i fegati si fanno sempre più amari...e allora cosa volere di più di una bella zuppettina detox?
Questa è una ricetta che mi ha insegnato mia madre e che mi porto dietro dal primo anno di università. E' molto semplice. La faccio spesso quando voglio mangiare leggero ma con gusto (adoro queste brodaglie calde!). Inoltre è utile per lo smaltimento delle parti più dure del finocchio (che è sempre un peccato buttar via) e per le croste di parmigiano.


Minestra di finocchi

300g finocchio
150g patate
un cucchiaio raso di farina
sale e pepe
croste di parmigiano (o parmigiano grattugiato)
olio evo

Tagliare con la mandolina sia il finocchio che le patate. Rosolarle in un cucchiaio d'olio, ricoprirle appena di acqua bollente, salare, pepare e far cuocere a fuoco vivo per 30 minuti circa. Sciogliere un cucchiaio di farina in 2-3 cucchiai d'acqua e aggiungerlo alla minestra. Cuocere ancora qualche minuto fino al raggiungimento della giusta consistenza. Terminare con le croste tagliate a pezzetti e servire.

30 commenti:

Lydia ha detto...

Mi dispiace, la ricetta non la leggo nemmeno, non sono in periodo detox ;-))
Bello il piatto, nuovo?

Virginia ha detto...

Yessss. Hai detto bene: IL piatto. Ho comprato solo quello...

Camomilla ha detto...

A parte che quelle posate trasparenti mi stanno facendo palpitare il cuore perché sono stupende, ma io oggi di questa zuppetta detox ne avrei davvero bisogno... è stato un grasso, grosso week end quello appena passato ;)

Baol ha detto...

Questa la devo provare, davvero...sarà ottima...però, ehm, uno che non ha la mandolina, quanto piccoli devono essere i pezzetti di finocchio e patate?

Babs ha detto...

ma l'autunno generalmente è una stagione tranquilla, quest'anni invece pare abbiano tutti i bollori! a ragion veduta ma...... accidenti, che polemiche e che strilli!
ciao Virginia

ps: domani golosaria parte seconda, nn mi ci stava tutta in un post :-)

Maite_lacucinadicalycanthus ha detto...

De-to-X! bello Virgi, e bellissima foto, come anche già che ci sto il post delle uova...

Alex ha detto...

Noi ieri sera...brodino di coda di manzo e invece della pastina:stracciatella alla noce moscata...vecchi tempi!!!

Diletta ha detto...

Wiggi, io questa la provo quando sono in italy...anzi consegno la ricetta a mia mamma e me la faccio fare...io sono sempre in regime detox, ma qui i finocchi costano un bottissimissimo!!!
Anche a me piace il piatto...mmm....forse piu' della minestra!!!
Un sorriso depurato,
D.

Fiordilatte ha detto...

anche io adoro le brodaglie simili :) mi è presa la fissa per porri&patate ma anche questa è da provare!

ps bellissime le posate! anche il piatto però ;)

dada ha detto...

Anche tu con il piatto, la ciotola, la forchetta (ci devono prendere per matte).
Buona e sai già cosa penso della foto ;-) Buona giornata

Micaela ha detto...

io adoro i finocchi e questa zuppetta mi farebbe proprio bene||

maia ha detto...

La devo provare!!!!!!!!!
Ps: le posate trasparenti sono stupende!

Giorgia ha detto...

tu mi invogli a provare la ricetta, ma io i finocchi cotti proprio non li amo... che il parmigiano ne copra in parte il sapore? lo scoprirò...

Cuochella ha detto...

"detox" fa molto robocop :p ehehe
sai di questa zuppa mi piace l' idea del riciclo,effettivamente mi piange il cuore a vedere che è più piena la spazzatura con gli scarti che la ciotola con le verdure pulita >:(

Aiuolik ha detto...

I finocchi di solito li mangio crudi (non mi piacciono neanche gratinati) però questa ricetta la terrò a mente per mangiare leggero e sano!

Elga ha detto...

..Allora visto il mio fine settimana burrascoso ne prendo una bella scodella! Ma sappi che non me ne vado finchè non esce il posto da dove provengono quelle meravigliose posate:))

Gaia ha detto...

Buona,
ogni tanto ci serve.
Eppoi ora e' periodo di zuppe!

le pupille gustative ha detto...

Con questa pioggia e questo maltempo la sera anche io adoro tuffarmi in zuppette e affini. Di finocchi...interessante davvero! Grazie Virginia perchè tu con una semplice frase bellissima una settimana fa sei riuscita davvero ad emozionarmi molto. Un abbraccio, Chiara

virgikelian ha detto...

Ottima la zuppetta di finocchi.
In generale, i giovani non amano le zuppe e le minestre e di conseguenza anche i loro figli non vogliono mai mangiarle...
Un consiglio : le zuppe d'inverno fanno bene, scaldano e sono anche detox.
Ciao.

Benedetta ha detto...

Aaaallora:
- prima di tutto, mi sembra una minestra davvero ottima, la voglio provare perchè quando le faccio con il finocchio non vengono mai cose buone come sembra questa,
- secondo, c'è possibilita' credi di mangiare con te su questo tavolo di legno che adoro in ogni foto? ;-) vorrei un tavolo cosi'(è un tavolo?)
...è stupendo!
- terzo, quanto mi piace pure sta foto? sei fantastica :)
baci

dolceamara ha detto...

Le minestrine confortanti le adoro. Calde calde, sembrano quasi una coccola. Questa è davvero ottima!
Ciao. Lisa

Gloria ha detto...

Buona e detox, cosa chiedere di più?! bellissimi piatto e posate!

sweetcook ha detto...

Ho appena scelato quale sarà il mio prnazo di domani...finocchi, patate...ne sai qualcosa tu? Troppo coccolosa:)

sweetcook ha detto...

Uffa, perdona gli errori di battitura, andavo di fretta ed i risultati sono questi, grr. Cmq colgo l'occasione per dirti che la foto è stupenda:)

Ciboulette ha detto...

ah ah, ho letto solo i primi due commenti...quanti "piatto nuovo" ho comprato, ci ho riempito la casa!!! :))
I finocchi cotti non riesco ancora a mangiarli, uff, prendo l'aura detox di questo piatto e cerco di farla mia anche dopo questi giorni in cui sono detox per forza di cose (influenzina che ha preso lo stomaco).
Ma hai cambiato di nuovo l'header?? BEllo!!

Albertone ha detto...

Che bella zuppetta Virginia: sembra una di quelle che si buttan lì, in emergenza o per finire qualcosa rimasto frigo, ed invece vien fuori una delizia.
Me la segno per una di queste sere così umidiccie e freddine.
Albertone

sweetcook ha detto...

Rieccomi quì per dirti che ho appena postato la tua minestra, mi è piacita tantissimo, ha un potere così appagante ... mi sa che la rifaccio anche oggi ^_^ Grazie per averla condivisa:)

Fiordilatte ha detto...

Virginiaaaaa come è andata ieri sera con la Voiello???? Lo scrivi un post prima di venerdì 13????? Sono curiosa, vorrei sapere cosa aspettarmi :)

Virginia ha detto...

Tutti, grazie!

Baol, direi che la cosa più comoda sarebbe tagliarli "alla buona" e poi darci una parziale frullata.

Chiara, grazie a te, di tutto.

Bene, no non è un tavolo...è un'assetta che ho raccattato per le foto...(anche a me piacerebbe un tavolo così).

Fiordilatte, appena ho un attimo ti scrivo con calma....

Giorgina ha detto...

Buonissima!!! Grazie!