venerdì 16 ottobre 2009

Pane alle nocciole

Pane alle nocciole (per il WBD)

Ebbene sì, quest'anno finalmente sono riuscita a partecipare anch'io al World bread day. E la cosa mi piace tantissimo. Il fatto di pensare che in tutto il mondo oggi centinaia e centinaia di foodblogger stiano facendo quello che sto facendo io, è una cosa che trovo molto carina (diciamo pure "un saccobbbella") e che mi fa sentire in comunione con l'universo, per dirla sempre alla Verdone...
La ricetta che vi propongo è tratta dal libro Il pane delle Dolomiti edito da Athesia, anche se mi sono permessa di fare parecchie modifiche.
Ricordo che il giorno in cui mi era arrivato questo libro, ero rimasta letteralmente commossa dalla bellezza dell'immagine di questo pane. Era proprio bellissimo...
Lo dedico alla mia amica Pauli.


Pane alle nocciole

per 10 pezzi:
700g farina 00
300g farina di farro
150g nocciole grossolanamente tritate
25g lievito di birra fresco
2 cucchiaini di zucchero
20g sale
700g acqua tiepida

un uovo per spennellare
nocciole per guarnire

Versare la farina setacciata in una scodella e formare una cavità nel mezzo. Sciogliere il lievito con lo zucchero e 100g d'acqua, mescolare il tutto dentro la cavità della farina, ricoprire con la farina restante e lasciar riposare per 20 minuti in un luogo tiepido.
Riprendere l'impasto, spargere il sale ai bordi, aggiungere, a poco a poco, la restante acqua e le nocciole tritate e lavorare l'impasto per almeno 10 minuti fino ad ottenere una massa liscia.
Cospargere leggermente di farina l'impasto, coprirlo e lasciarlo lievitare al caldo per 1 ora o finchè non sia raddoppiato.
Posare l'impasto su un piano di lavoro infarinato, tagliarlo in 10 parti uguali (190g circa) e dare a ciascuno una forma allungata.
Tagliare al centro ogni pane e spennellare con l'uovo sbattuto l'interno del taglio. Lasciar riposare per 15 minuti. A questo punto, disporre ordinatamente le nocciole lungo la superficie del taglio* e accendere il forno a 200 gradi. Quando questo sarà giunto a temperatura (dopo altri 15-20 minuti circa), infornare per 20-25 minuti.

*Potrebbe essere opportuno coprire le nocciole con dell'alluminio, onde evitare che si bruciacchino (come hanno fatto le mie).


Hazelnuts bread


for 10 pieces:
700g 00 flour
300g farro flour
150g coarsely chopped hazelnuts
25g fresh yeast
2 tsp salt
20g sugar
700g lukewarm water

1 egg to brush
hazelnuts for garnish

Pour the sifted flour into a bowl and form a cavity in the middle. Dissolve the yeast with sugar and 100g of water, mix everything into the cavity of the flour, cover with the remaining flour and leave for 20 minutes in a warm place. Take the dough, sprinkle the salt around the edges, add the remaining water and the chopped hazelnuts and work the dough for 10 minutes. Sprinkle the dough lightly with flour, cover and let rise in a warm place for 1 hour or until it is doubled. Lay the dough on a floured work surface, cut into 10 equal parts (190g) and give each an elongated shape. Cut each bread in the center and brush with beaten egg inside the cut. Let stand for 15 minutes. At this point, put the nuts neatly along the cut surface* and turn the oven to 200 degrees. When the oven has come at room temperature (after another 15-20 minutes), bake for 20-25 minutes.

*It may be appropriate to cover the nuts with aluminum.

world bread day 2009 - yes we bake.(last day of sumbission october 17)

58 commenti:

LaGolosastra ha detto...

premesso che io ADORO le nocciole... ma questi panini sono pure BELLISSIMI!
Buona giornata!

genny ha detto...

oggi è a mia giornata..pane ovuqnue...io l'adoro!!:DD

Sere ha detto...

:) Hey wiggy! Grazie per il commento, in questo momento iper sensibile la lacrimuccia me l'avete fatta scender voi con tutte le belle parole! :)

Io mi ero dimenticata del WBD, averlo saputo avrei fotografato la mia pagnotta multicereali fatta qualche giorno fa! Uff...

Il tuo pane alle nocciole mi ricorda moltissimo il pane che mangio in montagna, semplicemente delizioso il contrasto croccante delle nocciole in mezzo alla mollica! :)

Fra ha detto...

Oggi è davvero una giornata fantastica...anche io riuscirò a partecipare quest'anno e la cosa mi emoziona moltissimo
Ottimo questo pane alle nocciole!
Un bacione e buon fine settimana
fra

Castagna e Albicocca ha detto...

Virgi che carino con tutte le noccioline in fila...sembra quasi una collana di perle..di nocciole!Gnam!
Mi intriga molto la farina di farro nel pane...credo che l'abbianmento con le nocciole sia da urlo...Magari lo provo e ci sbriciolo pure qualche nocciola nell'imapsto...oppure delle noci (le ho a casa): farro e noci ci sta ugualmente bene,no?
Uff, che bello vedere i vostri pani...li voglio anch'iooooooo!!!
Castagna

manu e silvia ha detto...

Splendido questo pane! poi aromatizzato con la farina di farro...davvero un fusto rustico da provare!!
un bacione

Azabel ha detto...

In effetti è bellissimo questo pane, goloso, autunnale... una meraviglia! Purtroppo io me ne sono dimenticata, sono in piena turbolenza lavorativa :(

Mary ha detto...

Non cè niente di meglio che sentire il profumo del pane fresco fatto in casa, poi con le noci ancora meglio!

Barbara ha detto...

Beh, non so come è la foto del libro, ma la tua è davvero bella! Bravissima!

Babs ha detto...

ciao virginia, ma lo conosco questo pane!!!!! è sul mio libro, che è anche il tuo, che è anche quello di alex!!!!! è buono quanto bello????

Lydia ha detto...

Io sono una delle poche sfigate che non ha partecipato, spero che Roberto non se ne renda conto altrimenti si macchierà di socicidio

lenny ha detto...

E' un pane bellissimo, grazie a questo taglio arricchito dalle nocciole ed è interessante la presenza del farro.
In altre parole mi hai incuriosita!
E' una meraviglia ammirare tutti i vostri pani: mi sarebbe piaciuto partecipare, ma in questi giorni ho fatto di tutto, tranne che sostare in cucina :))

stelladisale ha detto...

ma che bello con tutte le nocciole in fila, bellissimo! :-)

Sara ha detto...

Uhhh un pane con le nocciole chissà che buono....

Saretta ha detto...

Sei di una raffinatessa unica Virginia!
Pane favoloso, complimenti!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

AH! Che pane delizioso, con le nocciole deve essere irresistibile!

Marta ha detto...

S-T-U-P-E-N-D-O

Dolce D. ha detto...

Buonissimoooooooooo

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

fighissimo!

é da tanto che non faccio il pane chissà perchè? terrò a mente! Ciao V

Ely ha detto...

fantastico! mi piace molto anche il confezionamento perfetto per un regalo a chi se ne intende :-) baci Ely

dolci a ...gogo!!! ha detto...

deve essere profumatissimo questo pane e poi lo trovo bello sfizioso e croccantello con le nocciole:-)
baci imma

kristel ha detto...

Io invece me lo dimentico ogni anno e non riesco mai a partecipare. Speriamo per il prossimo anno di farcela. Questo pane con le nocciole deve essere spettacolare sia con della nutella o della marmellata che con i salumi. Baci!

Albertone ha detto...

Che bellezza e che bontà: io sul più bello che ho convito il piccolino ad andar per boschi... son finite le nocciole :D
Però ieri abbiamo raccolto castagne, quindi riesco provo anch'io oggi a partecipare.
Bellissima foto Virginia.
Alberto

Ska ha detto...

Bellissimo! Ma con cosa lo mangi? lo usi per la colazione o per i pasti?

Elga ha detto...

Ma che meraviglia questa giornata..vorrei non finisse mai:)) Meraviglia di stile in questo pane che deve essere anche parecchio buono! Brava Virgi!

Lisa ha detto...

Che bontà devo provarlo, mi piacciono molto le nocciole, bravissima!!!

virgikelian ha detto...

Bello e buono questo pane alle nocciole che mi ricorda quando lo mangiavo a Cortina. Un bacio.

pinar ha detto...

mi sono fatta sfuggire l'occasione mi rifarò il prossimo anno! buonissimi e scenografici!
brava

Giò ha detto...

il farro si sposa sempre benissimo con la frutta secca....e questi panini sono un incanto da quanto sono belli!

Federica ha detto...

ma che belli e chissà che buoni!!! complimenti li segno!!! ciao!

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Virginia : mi unisco al coro di lode per questo pane, buono, bello e scrocchiarello !!! Visto che mi interessa molto, come mi consigli di abbinarlo ?? Magari con qualche formaggio come la robiola ?? L'idea di provarlo con un bel piatto di formaggi mi intriga molto !! Baci Manu

Virginia ha detto...

Tutti, grazie!

Ska e Forchettina, lo si può mangiare sia col dolce che col salato. Da una marmellata/crema di cioccolato al mattino a formaggi e salumi per un pasto completo o per accompagnare una degustazione. Noi l'abbiamo mangiato in entrambi i modi.

Micaela ha detto...

che bella ricetta, io adoro il pane in tutti i modi, alle nocciole non l'avevo mai sentito ma già ne immagino il sapore!!! un bacione.

dada ha detto...

Ho la stessa sensazione verdoniana e il tuo pane è un saccobello ;-) Che stilismo quei sacchi!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Bella questa "Pane in the world" è il mi primo anno e neanche lo sapevo ho sfornato per caso!!! Tu hai sfornato dei bellissimi panini,davvero complimenti!

moleskine ha detto...

hai ragione è proprio bello questo pane e senza dubbio sarà anche buono!!

enza ha detto...

cri scrive che adora le nocciole e io scrivo che sono allergica alle nocciole ma nonostante questo la cos bella del blog è che puoi mngiare con gli occhi volendo e allora grazie si ne prendo uno, ma anche due ma anche tre

Aiuolik ha detto...

Effettivamente panificare tutte assieme è una gran bella cosa. Da non sottovalutare che girando per i blog si viene a conoscenza di tantissime ricettine di pane...questo per esempio dev'essere buonissimo. Mi sento molto scoiattolo, ma ne mangerei uno anche ora!!!

Benedetta ha detto...

veramente meraviglioso virgi..!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Anche a me piace tantissimo l'idea che centinaia di blogger stiano facendo la stessa cosa. Ormai è un appuntamento fisso a cui non si può mancare.
Bellissime le tue pagnottelle.
Cavoli, ieri volevo andare da Athesia al Salone del libro e invece poi mi sono dimenticata. Tommasi non c'era, peccato.

Baci
Alex

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Il tuo blog diventa ogni giorno più bello!
Complimenti? Lusinghe? Assolutamente no!
Anche se il profumo delle nocciole tostate mi fa perdere la testa ...

Forchettina Irriverente ha detto...

A colazione con la crema di cioccolato .. mi piace molto !!!

comidademama ha detto...

spettacolare, questa forma mi piace tantissimo

mio papà ha tantissime nocciole, lo faremo presto

il libro l'ho visto in libreria, ha una copertina un po' desueta, se non sbaglio, oppure hanno un'edizione vecchia
vedrò di trovarlo

Daphne ha detto...

Ma che belliii, troppo carini questi panozzi con le nocciole intere al centro!
^_^

il ramaiolo ha detto...

"La libreria del corso mi ha parlato di te"...picere di conoscerti... anche se in realtà ti avevo già intravisto... :-)
Hai un blog meraviglioso! Complimenti!! Naturalmente sei stata subito aggiunta ai miei preferiti...
A presto!! Ciao

Maurina ha detto...

Virginia, buono e bello questo pane!

Susina strega del tè ha detto...

Ciao!!!
Ho lanciato il mio primo contest, se ti va di partecipare, vieni a dare una sbirciatina!!

Rosy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rosy ha detto...

Un saluto perchè è tanto che non ci incrociamo.

Bellissima ricetta del pane con le nocciole.

:)

Camomilla ha detto...

Quel libro mi manca, credo di averlo visto più volte durante le mie incursioni in Alto Adige... grazie per avermelo ricordato, al prossimo viaggetto sarà mio.
Sempre per dirla alla Verdone, è un saccobbello questo pane ;)

miciapallina ha detto...

Non posso commentare!
Hanno già detto tutto!
Ma NON posso NON commentare!
E' bellissimo questo pane!
Intanto mi sono stampata la ricetta e so già per quando fare questi panini!
Fra qualche giorno la mia mamma sarà operata e questi panini li porterò a lei, una coccola dell'anima!

Grazie!

nasinasiinfarinati

p.s. Per le foto.... tralascio i commenti ma sappi che rosico

Virginia ha detto...

Tutti, grazie!

Comida, se clicchi sul link che ho messo nel testo vedi la copertina del libro (almeno nell'edizione che ho io). Sì, per essere desueta è desueta...e anche le foto all'interno non sono certo in stile "Donna Hay", però sono una più buona dell'altra!

Il ramaiolo, ti ringrazio...e spero di rivederti presto attiva...

Ciboulette ha detto...

ue', mi ero persa il tuo pane!
E' bellissimo, e chissenefrega se le foto del libro non sono come quelle di donna Hay, io il mio libbricino delle dolomiti lo tengo come un tesoro :))

E se per le nocciole funzionasse lo steso trucchetto che mi ha suggerito Enza per i semini? Cioe' bagnarle prima di metterle sul pane?
Baci :)

Virginia ha detto...

Cibou, pensa che sono rimasta in dubbio fino all'ultimo se utilizzare l'uovo o no...io ho sempre problemi con questo tipo di cose e l'acqua mi sembra che funzioni solo quando ne ha voglia lei...
Diciamo che, nel mio caso, il solco che si crea prima nel pane aiuta a mantenere le nocciole "in fila" e ben attaccate e quindi forse avrei potuto tentare la sorte...

Pippi ha detto...

bellissimo questo pane e poi ho un quintale di nocciole!!!! lo proverò sostituendo il lievito con la pasta madre !! grazie per l'idea! ciao!!!!

zorra ha detto...

Bellissimo e irrestible questo pane! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day 2009. Yes you baked! :-)

Isafragola ha detto...

bello questo pane! Mi copio subito la ricetta! Grazie!

zorra ha detto...

Cara, I made these loaves, changed the recipe a bit. They came out great, not so great looking as yours but great in taste. Thank you for the recipe.