lunedì 7 marzo 2011

La mia Linzer

Linzer (la rivincita)

Lo so, è la seconda volta che vi parlo della stessa ricetta nel giro di poco tempo. Non vi preoccupate, prima o poi ce ne sarà anche una terza!
Non c'è niente da fare: quando si rimane con i conti in sospeso bisogna per forza rimediare al più presto...e poi lo sapete come sono le donne incinta: se non placano le voglie, finisce male!
E con la Linzer di Felder un conto in sospeso ce l'avevo. E pure bello grosso.
Stavolta ho provato a rifare l'impasto secondo il mio estro...naturalmente non ha nulla a che fare con quello originale (prima o poi testerò anche un'autentica ricetta tedesca proveniente dalla famiglia di mio cognato) ma era decisamente molto buona!


La mia Linzer (la vendetta)


per uno stampo da 24:
200g farina 00
2 tuorli + un cucchiaio di albume
40g zucchero bianco
50g zucchero canna
100g frutta secca (40g mandorle con e senza buccia, 25g noci, 35g nocciole)
120g burro
un pizzicone di sale alla vaniglia
scorza di mezzo limone grattugiata
un pizzico di cannella, chiodi di garofano, noce moscata, macis

marmellata di ribes rossi

Tritare con un cutter la frutta secca assieme allo zucchero di canna.
Lavorare insime tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo (aggiungete prima solo i due tuorli e poi aiutatevi, se serve, con il cucchiaio di albume).
Fate riposare l'impasto in frigo per mezz'ora avvolto da un foglio di pellicola.
Riprendete in mano il tutto, stendetelo e rivestite lo stampo. Riempitelo ora con la marmellata di ribes e create la classica griglia.
Accendete il forno a 180 gradi. Nel frattempo disponete la crostata in freezer. Non appena il forno avrà raggiunto la giusta temperatura, cuocete per circa 35 minuti.

17 commenti:

Mary ha detto...

favolosa!

Diletta ha detto...

Come ti capisco!! Io in questo momento ho un grosso conto in sospeso con la tart al limone....settimana scorsa ne ho buttate nel cestino ben due! Domani riprovo.....che arduo lavoro!!!

Un sorriso chi la dura la vince,
D.

Marta ha detto...

Virginia 1 - Felder 0
:O)

Cristina ha detto...

Prima o poi dovrò provarla anche io!!!ne sento parlare spessissimo!

Alice ha detto...

anche io non l'ho mai provata ma mi ispira mucho!! =) buona settimana!

Saretta ha detto...

Il bello della cucina è proprio questo..modellare ricette "base" sule proprie esigenze.Parli con una che non riesce MAI a seguire diligentemente una ricetta...

Gaia ha detto...

eccola, la tua linzer.
avevo la marmellata li' ad aspettare.. vediamo se ci provo!!
;-)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! una torta che ha conquistato anch enoi! una versione unica, che si presta a tante piccole personalizzazioni...ma per un risultato sempre eccellente!
la proveremo anche con il mix di frutta secca che hai utilizzato!
baci baci

Kiara ha detto...

ognuno di noi ha qualche conto in sospeso con qualche ricetta che ci è rimasta qui... ;-D Brava Virgi!

Simo ha detto...

Trovo la linzer una torta strepitosa, e ultimamente anche io l'ho riproposta più volte...la tua è sicuramente uno spettacolo!
Buon pomeriggio

Daisy ha detto...

mi piace..ora non ho presente per bene querlla originale altoatesina ma questa mi prende molto!!
un abbraccio

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Oddio se fai anche un sequel a me va bene...é una torta che mi affascina e che non ho mai fatto...

One Girl In The Kitchen ha detto...

E come si fa a dire di no alla seconda Linzer?
Bellissima foto :)

Lady B. ha detto...

gnam gnam gnam!! :P
buonissima!!!

lerocherhotel ha detto...

Bravissima! Aspettiamo la terza versione: Linzer, il ritorno! Dobbiamo provarle tutte, ma questa ci piace moooolto!

Gio ha detto...

non dubito della bontà :P
sei caparbia, ma son d'accordo a volte fare secondo il proprio estro risolve e le ricette riescono meglio :)

Valeria ha detto...

ottima! mai provata, ma ogni volta che la vedo mi chiedo come posso essere cosi tonta!!