lunedì 21 marzo 2011

Budinetti di baccelli

flan di baccelli

Lunedì 21 marzo: è finalmente arrivata la primavera!
I banchi del mercato iniziano a popolarsi di primizie ed erbe spontanee ed io inizio a perdere la testa (ieri abbiamo cenato con un ottimo risottino con i bruscandoli, che meraviglia!).
Naturalmente nella mia borsa della spesa non potevano mancare anche fave e piselli che sono un vero tuffo nel tepore primaverile.
Stavolta, oltre ad utilizzare i piselli, ho voluto seguire il consiglio di chi mi suggeriva di mangiare anche i baccelli che li contengono. Un risultato straordinario!
Guai al primo che, d'ora in poi, butta via un baccello!!!


Budinetti di baccelli

per 4 persone:
800g baccelli di piselli crudi (al netto degli scarti)
2 uova
30g grana grattugiato
sale e pepe

per la besciamella soda:
20g burro
200g latte
30g farina

Bollire per 30 minuti in acqua bollente salata i baccelli tagliati grossolanamente e privati del "picciolo" e dei filamenti più evidenti. Scolarli e frullarli. Setacciare il composto eliminando così le parti fibrose (dovreste ottenere circa 450g di purea).
Nel frattempo, fare una besciamella con il burro, la farina e il latte, un pizzico di sale e pepe e, una volta fatta, amalgamarvi il grana grattugiato.
Una volta che la purea di piselli e la besciamella si saranno raffreddate, unirle insieme e aggiungere le due uova creando un composto omogeneo.
Imburrare ed infarinare 4 stampini monoporzione (da 200-250ml di capienza), distribuirvi il composto e cuocere a bagnomaria in forno a 180 gradi per 25-30 minuti (o fino a quando non vedrete la superficie che inizia a colorire e i bordi del budino che iniziano a staccarsi dallo stampo).

29 commenti:

Serena ha detto...

Davvero, finalmente è arrivata la primavera e il meteo fortunatamente ce lo fa notare!
Interessante l'utilizzo dei baccelli, non ho mai provato ed effettivamente, quelli più teneri sono molto simili alle taccole, forse ancora più morbidi e meno filamentosi.
Buongiorno di primavera panzerotta! :D

Elena ha detto...

Evviva la primavera!! Davvero originali questi budinetti, brava! Tempo fa acquistai un libro abbastanza curioso sulla cucina con gli scarti.. davvero interessante..
Un bacio

Fabiana ha detto...

Grandiosi, potrebbero far coppia con la mia torta di buccia di patate!
In effetti i piselli che stanno crescendo nell'orto, proprio accanto alle fave da oggi mi appariranno ancor più speciali di quanto mi siano apparsi fino ad ora, per quel che riguarda le fave....i loro baccelli sono un fertilizzante eccezionale, li butto, ma loro regalano nuova vita a tutto il resto dell'orto!!

un bacetto, Fabi

Milen@ ha detto...

Questa è una novità: da noi si cucinano i baccelli teneri di fave ......

Hysteria Lane ha detto...

Mi è sempre spiaciuto buttare i baccelli, mi pareva un inutile spreco. E adesso so che posso cucinarli! Grazie cara.

Edda ha detto...

Ecco adesso mi è venuta la fissazione: devo provare!! Baci

Daisy ha detto...

splendidi...e io me ne mangerei uno subito....peccato che a daniele fave e piselli non piacciono...magari studio una nuova versione!
un bacio

fabiola ha detto...

brava, brava e ancora brava
non vedevo l'ora di avere una ricetta per riciclare le bucce che ho sempre buttato via con il cuore in tempesta.
Perfetto, ora oltre a non buttare più neanche una foglia una dei carciofi, inizierò a non buttare via neanche i baccelli dei piselli.
grazie e ancora grazie
ciao

Alessia ha detto...

Budinetti di..."baccelli"? wow...questi me li segno assolutamente!

Simo ha detto...

ehm...io li ho sempre buttati, mea culpa....
Che idea super-interessante!

Marina ha detto...

Ma dai il risotto con i bruscandoli?! è una vita che non li mangio più, beata te...
Questa cosa dei baccelli mi ha sempre incuriosita ma non mi sono mai "fidata" adesso però ci provo poi ti faccio sapere... Buona settimana! Marina

Saretta ha detto...

Sìììììììì, finalmente primavera!E speriamo mi passi il raffreddore...
Brava, mai buttare i baccelli, lo scorso anno feci una banale crema di baccelli di fave!Tu sei stata molto più originale!
Bacioni :)

virgikelian ha detto...

Una bella presentazione. Io i baccelli non mi sono mai sentita di farli, ma Bigazzi lo diceva sempre... Ora ce ne hai dato la prova. Bravissima.

l'albero della carambola ha detto...

Questa dei baccelli proprio non la sapevo. Mi hai convinta subito. Sonia

maia ha detto...

madaiiiiii, i bacelli si mangiano??

metto i piselli nella lista della spesa!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

bello, come per i risi e bisi, la ricetta very veneto dice di usare i baccelli per fare il brodo. Certo che devono essere dei pisellini dolci e teneri.....quasi come una pamnciotta...
Baci

One Girl In The Kitchen ha detto...

genialata! troppo forte, io finora mi ero limitata a farci il brodo con i baccelli.

gloria cuce' ha detto...

Ma io li ho sempre buttati!
Ma vallo a sapere!
I tuoi budini salati sono carinissimi oltre che sicuramente buonissimi,
Brava!

Titti ha detto...

Voglio provare anch'io ad utilizzare i bacelliiiiiii!!!!!!! Appena vado al mercato me li compro :)
BRAVISSIMAAA

Gio ha detto...

dell'uso dei baccelli ho letto anch'io, visto che mi garantisci il risultato e viste le foto provo!! :)

Gambetto ha detto...

Do sempre la precedenza alle ricette di recupero perchè a casa non butto via nulla e quindi il merito in questo caso è doppio :)
Ottima la realizzazione....tra l'altro pensavo alla faccia che potrebbe fare un ospite dopo avergli detto di cosa si tratta :P
Complimenti :)))
PS
Una di queste volte pubblico le mie ricette di "recupero" del lievito madre...oramai non le conto più :P ehehehehe

La cucina di Irina ha detto...

Che buona questa ricettina!!! E complimenti per il tuo blog! Davvero molto bello con tante belle ricette!
Mi iscrivo subito come la tua sostenitrice, e se vorrai contraccambiare, ne sarei felice!

baci
Irina

Agata ha detto...

Stupenda ricetta!! complimenti!!

Diletta ha detto...

Ma funziona anche con i baccelli delle fave???

Un sorriso senza scarti,
D.

Roby e Loris Feelcook ha detto...

Ricetta intrigante e diversa, con dei sapori sicuramente interessanti. Mi piace chi ogni tanto esce dagli schemi, bravissima!

Virginia ha detto...

Tutti, grazie!

Per l'uso dei baccelli delle fave non saprei...ammetto che il pilu interno mi inibisce un po'...(però Saretta qui dice di averci fatto una zuppa, quindi...).

Erica ha detto...

ma che ricetta carina!!
devo farti i miei più sinceri complimenti ^_^

Marina ha detto...

Quindi si possono mangiare...!? QUesto si che è una buona notizia..e poi, sono così carini...

Marina ha detto...

Veramente carini..!