martedì 22 febbraio 2011

"Tonno" di cappone

tonno di cappone

Ci sono ricette -chissà perchè- che vivono nel mio immaginario sotto forma di mito. Il "tonno" di coniglio è una di queste. Ho sempre pensato fosse una preparazione difficilissima e invece...
Se vogliamo essere sintetici (e sicuramente un po' riduttivi) si tratta di semplice carne bianca (perchè mi risulta che si possa preparare con tutte le carni bianche) bollita in un bel mix di odori, spolpata e lasciata marinare per un paio di giorni in un olio aromatico.
Siccome il coniglio non l'ho ancora comprato, ho approfittato del cappone preso per il brodo per fare le prove generali. Trovo sia un ottimo modo per smaltire il lesso.
Un'altra ricetta gustosa con lo stesso scopo la trovate QUI, mentre di recente ho visto un ottimo tonno di coniglio QUI da Edda.


"Tonno" di cappone


Per 3 ciotoline:
mezzo cappone pulito dalle interiora
sedano, carota, aglio
salvia, alloro
pepe bianco e nero
olio
olive taggiasche (una ventina)
sale

Bollire il cappone per un'ora circa con un paio di carote, uno spicchio d'aglio e un paio di coste di sedano. Salare*.
Lasciare raffreddare la carne nel suo brodo, poi spolparla e alternarla, dentro un barattolo a foglie di salvia, alloro, semi di pepe e olive taggiasche. Ricoprire di olio (io ho usato quello delle olive), chiudere il barattolo e lasciar riposare in frigo per due giorni.
Se avete la macchina per il sottovuoto, infilate il tutto dentro un sacchetto.
Al momento di servire, potete scolare la carne dall'olio e infilarla, pressandola per bene, dentro ad un coppapasta tondo così da ricreare l'effetto "tonno".

*Naturalmente se non siete interessati al brodo, potete aggiungere molte altre spezie o erbe (pepe, chiodi di garofano, ginepro, alloro, ecc.) o accentuare la quantità di verdure direttamente nell'acqua di cottura.

31 commenti:

Tiziana ha detto...

Ciao!! anche a me questa preparazione sembrava un po' difficile, però se mi dici che si può fare, ci provo, perchè mi ispira parecchio!!!
Grazie mille!!

Nepitella ha detto...

Ciao! anch'io mi son sempre fermata pensando che sia un lavoroccio... ma mi fido di te e quindi perchè non provare?
p.s. sfogliando una vecchia rivista di cucina l'altro giorno ho trovato un articolo di Virginia Portioli... ma sei tu :)?

Virginia ha detto...

Tiziana, Nepitella, provate assolutamente!!! E' una sciocchezza!

Nepi, se si tratta di Cucina Naturale probabilmente sì...

Saretta ha detto...

In piemonte noi abbiamo preso il tonno di maiale che, a detta del fidanza, era ottimo.Vuol dire che si può tonnizzare tutto?!
Davvero splendido quello che hai cucinato!per non parlare della foto..

Ciboulette ha detto...

Invece per me il tonno di qualcosa che non sia tonno è proprio una cosa di cui ho sentito parlare negli ultimi anni, e non me ne sono fatta mai rapire, ora sono curiosa.
Tu stai bene????? :)

FrancescaV ha detto...

hai ragione, ottimo modo per preparare in anticipo carne bianca e usarne intanto il brodo. Mai fatti questi 'tonni', ma comincio ad avere voglia di provarli.

maia ha detto...

che spettacolo!!!!!!!

Il gatto goloso ha detto...

Sisssssì: questa la provo di sicuro... mi paiciono quelle cosine li nei vasetti di vetro!!!!! :D

L'acqua 'dorosa ha detto...

E' vero questa è proprio una di quelle ricette che sembrano complesse, perchè richiedono tempo, ma in fondo sono semplici. E mi pare perfetta l'idea di utilizzarla per rendere più appetitosa la carne bianca o il bollito. Grazie... Bellissime foto

Gaia ha detto...

La foto è meravigghiosa.
Il coniglietto mi fa un po' impressione... magari, do' la ricetta alla mamma!
;-)

kristel ha detto...

L'avevo vista da Edda. Pare un po' diffcile. Seguiro' i tuoi consigli e ti faro' sapere!! baci! :)

piccoLINA ha detto...

Ho la ricetta del tonno di coniglio da anni ma non ho mai avuto il coraggio di provarla. Col cappone dev'essere strepitoso. devo decidermi, il risultato e' bellissimo da vedere e chissa' da mangiare che bonta'1
Buonissima giornata
Paola

Cinzia ha detto...

Ciao,me la segno subito...Sembrava anche a me una cosa difficilissima. Ma adesso mi butto ^__^

Una cucina a pois ha detto...

anche io lo punto da un po' il tonno di coniglio, ma poi riuscivo sempre a dire "vabbè, magari la prossima volta" ma se dici che è tutta questione di pregiudizi... quasi quasi questa volta ci provo!
buona giornata, Valentina

fiOrdivanilla ha detto...

ma pensa te...! io ho fatto il tonno di coniglio!! favoloso *_*

ora devo e voglio provare anche questa delizia... è favoloso!

Virginia ha detto...

Tutti, grazie! Provatela!

Saretta, sì, secondo me si può tonnizzare tutta la carne bianca...

Cibou, sto un po' meglio, grazie!

Erica ha detto...

è una vita che voglio provare quello di coniglio, adesso aggiungo anche questo alla mia lista eheh ^_^

Valeria ha detto...

mai provato! ma un vasetto lo testerei volentieri!!

fiore ha detto...

Ti sono grata per avermi suggerito un modo per riutilizzare gli avanzi del bollito ( detesto gli sprechi !)....e con quale risultato! Spero di essere all'altezza. Certo è proprio invitante ! Grazie!

One Girl In The Kitchen ha detto...

Virginia, questa foto e' splendida.

Trattoria da Martina ha detto...

Ciao, è la prima volta ch ecapito nel tuo blo. Ti faccio i miei complimenti perchè lo trovo davvero bello. Complimentissimi per le foto che trovo bellissime....Da oggi sei nella mia blogroll...;)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Buono, buonissimo! Quello di coniglio l'ho preparato mercoledì scorso ... con l'insalata mista è una manna per preparare il pranzo al volo!
Baci

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Io faccio il tonno di coniglio e lo trovo ottimo, anzi trovo che sia il modo migliore di mangiare il conoglio, ma voglio provare anche il cappone, come da te proposta sono sicura che deve essere ottimo anche questo!
Ciao a presto

lerocherhotel ha detto...

Che bella preparazione! Deve essere delizioso

Edda ha detto...

L'idea del cappone è stupenda (qui è a prezzo d'oro) senza parlare della foto in perfetta armonia con il contenuto. Mi è tornata fame...
Grazie ;-)

Katia ha detto...

Ho sempre voluto assaggiarlo ma non e' mai capitato accidenti, mi fido delle tue dritte... adesso devo solo trovare il coniglio! :)

fabiola ha detto...

Virginia, ma come fai a dire "se non siete interessate al brodo" oppure "il cappone preso per il brodo"?!?
Qui in Emilia, dove cappone e brodo di cappone sono il piatto della festa, saresti stata trascinata alla gogna...
Francamente, di origini piemontesi e con trascorsi lombardi, non conoscevo nemmeno io sua maestà il cappone. L'ho imparato da quando abito a Bologna. Detto fra noi hanno ragione.
Proverò prestissimo questa tua proposta, in inverno in casa mia il cappone entra una volta alla settimana. Grazie e baci alla futura mammina di figlia femmina

Virginia ha detto...

Tutti, grazie!

Fiore, grazissime. Non ho ancora avuto occasione di dirti che sei sempre gentilissima.

Fabiola, vedo che 'sti bolognesi ti hanno catechizzata per bene, eh!!

Gio ha detto...

lo devo assolutamente provare!
mi piace questo tonno non tonno :)
ottimo :P

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Adesso é da provare con la carne di vitello argentina !!

Doriana ha detto...

Le tue foto sono spettacolari, e anche le ricette non scherzano! ;)