martedì 13 novembre 2012

Marmellata di olive

marmellata di olive

Se il cake ciocco-olive non vi fosse bastato, oggi una nuova proposta dolce con le olive. Da quando l'ho scoperta io non ne posso più fare a meno. L'originale l'abbiamo comprata su un banchetto del mercato di Cres, sull'omonima isola croata. L'isola infatti è ricchissima di ulivi e quest'anno un piccolo produttore locale si è inventato questa marmellata. L'abbiamo comprata un po' scettici per poi rimanere profondamente innamorati di quel particolare contrasto dolce-amaro che manda in visibilio le papille gustative. Da lì a volerla riprodurre il passo è stato breve...
Così eccovi il mio felice esperimento.
Vi ho mai chiesto qualche cosa? Bene, fatela!


Marmellata di olive

800g di olive nere fresche al netto degli scarti (denocciolate)
600g di zucchero
un limone
una stecca di vaniglia

In una ciotola mescolare bene le olive denocciolate con lo zucchero, coprire e lasciar riposare in frigo per una notte.
Il giorno dopo unire il succo del limone, la stecca di vaniglia incisa per il lungo e mettere sul fuoco in una pentola larga. Se avete un limone ricco di semi, conservateli ben chiusi dentro ad una garza sterile e metteteli a cuocere con le olive, rilasceranno pectina naturale che accellererà il processo di caramellizzazione.
Cuocere a fiamma media per 30-40 minuti (prova piattino), frullare con l'ausilio di un frullatore ad immersione e invasare in barattoli sterili. Comportatevi insomma come una qualsiasi marmellata.
E' ideale con i pecorini, sia giovani che più maturi.

18 commenti:

Ely ha detto...

Sono senza parole, tesoro! Mi hai davvero lasciata a bocca aperta.. è la prima volta che vedo un accostamento simile e mi piace immensamente!! Grazie della ricetta e complimenti di cuore, un bacio enorme!

Stefania Orlando ha detto...

Sono basita da questa ricetta, e curiosissima!
Peccato non avere olive decenti per provare..

Simona ha detto...

fooorte!!!
Molto originale...mi incuriosisce tantissimo!

renata ha detto...

Confermo, la confettura di olive é una cosa meravigliosa. Cinque anni fa, ho trovato la ricetta sul giornale Elle e da quel momento é diventata la mia preferita. E anche dai miei amici ;-)

Elvira ha detto...

Pensare che il raccolto di olive del suocero è così abbondante e così lontano....se non lo fosse stato ti avrei di certo tirato dietro tutto il calendario durante la snocciolatura delle olive :-D

paneamoreceliachia ha detto...

Mi ispira un sacco questa marmellata. Obbedisco e la farò!
Alice

Valentina ha detto...

Sono curiosissima, non riesco ad immaginarne bene il sapore ma mi fido al 100% e la farò... poi adoro sperimentare! :D Complimenti, un bacione e buona giornata! :)

L'acqua 'dorosa ha detto...

HO apprezzato l'idea del cake, questa mi parte ancora più innovativa. Proverò. Grazie.

v@le ha detto...

questa mi è nuova davvero :) uuu

Alice Azabel ha detto...

vabbé, faccio 'sta domanda anche se è veramente plutissima: le olive servono fresche vero, non in salamoia? Non ridere, ti vedo! :)

Marina ha detto...

Ok, ho deciso di che morte far morire l'unico sacchetto di olive che ho... Pensavo a salsiccia e olive ma le trasformerò in marmellata. Seguirò il tuo consiglio!

claudia ha detto...

E chi avrebbe mai potuto pensare a una marmellata di olive?!?! Sempre più geniale la mia cara Virgi :)
L'ulivo che ha mamma in giardino quest'anno non ha prodotto proprio nulla, me la tengo per il prossimo raccolto (se mai ce ne sarà un'altro) :D

maia ha detto...

gia'messa nella lista dei to do!!

FrancescaV ha detto...

intendevi questa ricetta con le olive normali vero? bellissima idea, la vedo perfetta con il plateau di formaggi uhmm

Gaia ha detto...

Ma dai...?!?!
ora, mi toccherá aggiungere anche questa allo scomparto marmellate della dispensa!!

Anonimo ha detto...

ciao l'idea è geniale..cmq le olive si devono mettere a bagno qualche giorno prima?

Virginia ha detto...

Ciao Anonimo, no, non serve metterle a bagno.

Anonimo ha detto...

L'ho fatta, ma è un po' amarostica... È giusto che sia così?