mercoledì 7 novembre 2012

Cake al cioccolato e olive

olive

Ve lo ricordate l'olivotto, la grappa alle olive che vi avevo proposto qualche anno fa?
Ebbene, in questa stagione è un rito che si ripete nelle mani sempre più sapienti del mio papà.
Ogni anno, una volta prodotta la grappa, conserviamo in barattolo le olive -ormai ubriache- che sono servite per produrla. Ogni tanto ne sbocconcelliamo qualcuna, questa volta invece sono finite in un cake assieme al cioccolato.
Posso dire che era strepitoso?
Di solito in questa ricetta uso le ciliegie sotto spirito quindi potete sostituirle con quelle. La frutta sotto spirito, in fondo, ha un po' tutta lo stesso sapore...


Cake al cioccolato e olive


150g burro
120g zucchero di canna +25g per lo stampo
3 uova
250g farina
mezza bustina di lievito
120g di cioccolato fondente in gocce
80g di olive (o ciliegie) sotto spirito
un pizzico di sale alla vaniglia

Lavorare il burro a lungo con una frusta. Aggiungere lo zucchero e il sale e lavorare ancora. Poi aggiungere le uova, una alla volta e la farina setacciata con il lievito.
Inserire ora le olive denocciolate e tagliate in due o più pezzi e il cioccolato. Mescolare.
Imburrare per bene uno stampo e spolverarlo di zucchero di canna (non c'è bisogno di tappezzarlo, è sufficiente la dose indicata).
Cuocere a 210 gradi per 15 minuti (tenetelo d'occhio e se serve copritelo con un foglio di alluminio perchè non colorisca troppo), poi abbassare a 180 per altri 25-30 minuti (prova stecchino).

14 commenti:

Ely ha detto...

Una grappa che desidererei provare e complimenti al tuo papà, cara! Ma anche a te, per questo cake originalissimo che desta la mia curiosità come non mai...!! Olive e cioccolato, davvero è la prima volta che lo sento e mi hai messo voglia di provarne l'abbinamento.. sei sempre fenomenale. :) E che foto..! Un abbraccio buona giornata stella!

Roberta Morasco ha detto...

Beh..cioccolato e olive è super originale e mi incuriosisce da morire...mi segno la tua ricetta sai!
Buona giornata! Roberta ;-)))

Elena ha detto...

Che accostamento insolito, ma è suggerito da te: mi fido! Buona giornata :)

Fra Onigirina ha detto...

Anche mio padre si diletta nella preparazione di liquori strani, devo assolutamente dirgli di provare a fare questo con le olive! Comunque un accostamento davvero particolare, a prima vista non sapevo nemmeno se era dolce o salato!

Saretta ha detto...

Io che non amo i suoeralcolici vado matta per la frutta sotto grappa, ops!avolo mi piacerebbe assaggiare un'oliva sotto spirito :D
E nonn faccio fatica ad immaginare che sia proprio bbono sto cake!

manu ha detto...

Troppo particolare questa ricetta!!!
Un abbraccio

Fabiana ha detto...

Mi affascina...parecchio!
Pensa che anni fa ho scoperto( adottato e mai lasciato) uno specialissimo "sfizio" preparato con cioccolato bianco, taggiasche e capperi.
Quando lo proponevo tutti storcevano il naso, l'aria era allibita, poi si sono affezionati al sapore così speciale ed ogni volta che tento di toglierlo dalla carta.....beh....proprio non posso!!!;))

Un saluto

Fabiana

Alice Azabel ha detto...

Non avrei mai pensato di poter usare la frutta sotto spirito in un dolce...e ho giusto un vasetto di ciliegie che mi hanno regalato ma non uso, grazie per l'idea :)

maia ha detto...

questo cake mi mancava. da provare!
ciao

Benedetta Marchi ha detto...

ma che bell'abbinamento audace! sarei davvero curiosa di assaggiare! :)

Alex ha detto...

Secoli da avevo fatto il cake con le olive candite (Corrado Assenza docet) e ricordo che mi era piaciuto parecchio.le olive nei dolci sono strepitose. Mi segno la tua variante:)

claudia ha detto...

Oddio che genialata questa!!!! Anche delle olive sotto spirito non sapevo nulla... semplicemente FANTASTICA Virgi!!!!! :)

FrancescaV ha detto...

peccato non poter vedere la fetta di taglio, ma comunque mi sembra un cake strepitoso. Non posso usare le olive normali vero? :-)

Virginia ha detto...

FrancescaV, direi proprio di no...ma se mi dai qualche giorno ti propongo un'idea con le olive normali ancora più interessante...