venerdì 26 ottobre 2012

Minestrone con castagne e olio di nocciola

minestrone

Dite la verità, da quanto tempo non fate il minestrone? E per "non fate" non intendo chiedervi da quanto tempo non comprate una busta surgelata o un pacco di verdure già tagliate dall'ortolano. Intendo proprio chiedervi da quanto tempo non lo preparate voi, scegliendo, pulendo e tagliando le verdure una per una. Per quanto mi riguarda era una vita. Nemmeno ricordo quando era stata l'ultima volta. Che poi se c'è una cosa che mi piace è curare le verdure, però non avendo mai il tempo per farlo, invece di godermela diventa un'attività ostica.
Lo scorso fine settimana invece mi sono presa i miei spazi e ho iniziato a preparare il mio pentolone...


Minestrone con castagne e olio di nocciola


...ho sgranato gli ultimi borlotti, tagliato a cubetti un pezzo di zucca mantovana, una zucchina trombetta piuttosto grande, un paio di carote e qualche foglia di cavolo nero appena affacciato sui banchi del mercato.
Infine mi sono concessa una manciata di castagne di Avellino strepitose, che ho sbucciato e sbollentato per togliergli la pellicina interna e cotto insieme al resto delle verdure.
In ultimo ho inserito anche paio di cucchiai di passata di pomodoro che mi avanzavano da un'altra preparazione e ho servito.
In verità non ci ho voluto mettere neanche il grana. Ho semplicemente esaltato il sapore delle verdure con un filo di olio di nocciole di Pariani, che adoro e che ha svolto egregiamente il suo ruolo.

9 commenti:

Ely ha detto...

Carissima.. che bel risveglio vedere questo minestrone così buono! :D Castagne e olio di nocciole.. ma sai che non l'ho mai provato e deve essere qualcosa di speciale? :) Effettivamente le verdure scelte di persona sono tutt'altra cosa rispetto alle squallide buste. Se devo fare proprio delle zuppe, sto lontano dai surgelati! :D Complimenti, amica! E' delizioso e la foto è splendida! :) Buon venerdì!

Serena ha detto...

Hai ragione, Virginia, anch'io mi limito a vuotare le buste surgelate in pap e a versare l'acqua indicata... al massimo uso i mix di legumi e cereali da ammollare e aggiungo qualche avanzo di verdure. Invece sarebbe meglio preparare il minestrone in maniera più accurata. La foto è deliziosa.

manu ha detto...

Particolarissimo!!!
Buon venerdì

Gaia ha detto...

Stavo per l'appunto pensando di farci dei grissini con l'olio di nocciola, che come una reliquia, da quando me lo ha passato Lydia, l'ho solo annusato...!?!?
ma magari stasera bisso il tuo minestrone.
dice che l'inverno è alle porte.
Vedi mai, che bussasse proprio stasera!!

Roberta Morasco ha detto...

Quanto hai ragione!!! Io a volte però un po' per pigrizia acquisto la busta dal mio fruttivendolo che lo prepara fresco...così mi risparmia un po' di lavoro...buonissima con le castagne!
buon w.e.! Roberta

Saretta ha detto...

Io invece me lo preparo sempre da me sai?Mi piace proprio è come un rituale rilassante.Mi piace l'aggiunta di castagne e nocciole, perchè non la doni a Salutiamoci?é proprio bella :)

Nepitella ha detto...

Buste surgelate no, ma già pronte dal fruttivendolo si.... hai ragione é proprio una vita anche per me l'idea delle castagne mi piace un sacco

La Cucina di Pattylou ha detto...

In questa giornata di pieno autunno,un minestrone così' fa dimenticare persino la pioggia! Intrigante l'olivo di nocciola... Lo proverò'

sere ha detto...

concordo con te, quando pubblicai la ricetta del minestrone tutte confessarono che di solito usano la busta. Maledetti surgelati, che ci fanno perdere certe buone abitudini della nonna. Fondiamo un gruppo di aiuto per il minestrone??? ; )