lunedì 16 marzo 2009

Crema bruciata con lamponi

Creme brulèe coi lamponi

Questa foto l'avevo fatta parecchio tempo fa**, ma siccome è orrida me ne sono sempre ben guardata dal pubblicarla.
Fatto sta che la creme brulèe è probabilmente il mio dolce preferito e prima di arrivare alla mia ricetta ideale, ci ho messo parecchie infornate di studio.
Aggiungo inoltre che la macchina fotografica ha deciso di dare i numeri e di non voler comunicare più col PC, per cui pescare una foto di repertorio era il minimo che potessi fare...
Ve la consiglio vivamente!


Crema bruciata con lamponi

per 4 persone
400g panna
100g latte
50g zucchero
4 tuorli
1/2 di stecca di vaniglia
zucchero di canna
20 lamponi

Far bollire il latte con la panna con all'interno i semi della vaniglia molto lentamente.
Nel frattempo sbattere (non montare!) leggermente i tuorli con lo zucchero.
Quando la panna inizia a bollire, versarla a filo sul composto di tuorli e zucchero e mescolare. Filtrare il tutto attraverso un colino e distribuire in quattro ciotoline.
Cuocere a bagnomaria in forno a 120 gradi per circa 45-50 minuti se usate ciotoline alte e capienti, oppure la metà del tempo se usate ciotoline basse e larghe.
Appena sfornate le ciotoline, se usate ciotoline alte, infilatevi dentro i lamponi (5 per ciascuna porzione) e fate raffreddare (ovviamente in questa fase la superficie si "rovinerà", ma poi il tutto scoparirà con l'aggiunta dello zucchero caramellato).
Riponete in frigo fino al momento del consumo*, in cui distribuirete lo zucchero di canna sulla superficie e lo scioglierete con un cannello. Se avete usato delle ciotoline basse, guarnitene la superficie con i lamponi.

*Meglio toglierle dal frigo a inizio cena per evitare di servirle troppo fredde.

P.S.: Dopo tante segnalazioni di plagio, oggi voglio fare una segnalazione, ma decisamente di altro genere.
C'è infatti una blogger che ultimamente mi sta entusiasmando non poco e mi fa piacere segnalarvela: La pera cotta.

**immagine successivamente sostituita.

33 commenti:

Alex ha detto...

Meno male che me la ricordi tu "la crema bruciata"...ho il cannello in pensione...devo abbandonare il cioccolato per un pò...

Lydia ha detto...

La creme brulè è anche il mio dolce preferito!!!
Che bello avere il cannello...
Pensavo, ma vuoi provare a scaricare sul mio portatile?

Claudia ha detto...

Ahhhhhh ma che buona!!!!!!

Camomilla ha detto...

Un tipo di dessert che non ho mai fatto perchè non sono mai riuscita a trovare l'apposito cannello, ma che prendo spesso quando vado al ristorante perchè mi piace molto. La foto io non la trovo così orrenda come dici...
Buona settimana ;)

Fra ha detto...

Buona la crema bruciata, adoro il croccante che si spacca per rivalare il cuore morbidissimo di questo dessert!
La foto non è per nulla orripilante, ma che dici?!?!? ;D
Un bacio e buona settimana
fra
PS grazie per la segnalazione blog davvero interessante

Saretta ha detto...

Se è brutta la tua foto, io che fo, mi sparo?!seibravissima Virginia, questa me la segno!
bacione

parolediburro ha detto...

Secondo me è buonissima!
Buon inizio settimana!

Valentina ha detto...

Se quella foto è orrida allora mi posso nascondere! sei sempre bravissiva...

sweetcook ha detto...

Sai che non l'ho mai preparata una crema così? ma se dici che è la tua preferita, qualcosa mi dice che mi piacerà:)
Come procede la convalescenza?

Virginia ha detto...

Alex, sì, tu non la fai mai...e invece sono sicura che ti darebbe delle soddisfazioni!

Lydiuz, le solite zotiche!!

Claudia, grazie!

Camomilla, è un peccato perchè è un dolce facilissimo e buonissimo. Però ci vuole il cannello, non si discute (io l'ho ricevuto, rosso fiammante, per Natale).

Fra, grazie. Sono contenta anche che ti sia piaciuta la mia segnalazione.

Saretta e Valentina, ma che dite?!??!!

Parolediburro, infatti, è così!

Sweetcook, devi assolutamente farlo!! Davvero. Insisto.
Io sto ogni giorno sempre meglio, grazie, anche se in questi giorni ho un ginocchio talmente gonfio che fa provincia!

v@le ha detto...

cavoli mi ispira proprio.. non è la solita crema... ha proprio una marcia in piu!
baci
vale

lise.charmel ha detto...

la tua foto brutta è sempre più bella delle mie foto belle! :)
grazie anche per la segnalazione, in effetti ci ero già stata una volta, ma la aggiungo subito ai preferiti

salsadisapa ha detto...

anche a me piace affondare il cucchiaio nella crema... e poi le foto che sanno di "smangiocchiato" sanno di buono ;-) proverò le tue dosi!

Giò ha detto...

mio marito la adora! ho sempre usato la ricetta di Hermé , ora proverò con la tua xchè seconde me mancava un tocco magico(sarà che mi ricordo ancora quella favolosa assaggiata in costa azzurra..)

Serena ha detto...

La crema bruciata mi piace da morire.
Ok, metto in lista anche questa, appena posso sgarrare dalla dieta....
Questa lista sta iniziando ad essere un pò lunghetta, però...che tentazioni..
:D

Vanessa ha detto...

secondo me è un'arte fare una crema bruciata come si deve c'è chi la brucia troppo ed è amarissima o chi non riesce a creare la crosticina senza cannello come me!!!!! la tua sembra buonissima poi i lmponi in aggiunta...un tocco acidulo che smorza la dolcezza dlela preparazione!

Ciboulette ha detto...

proprio la settimana scorsa, sfogliando le riviste lasciate a casa dei miei, mi e' venuta una voglia pazzesca di crème brulée, ma senza lanciafiamme non c'e' gusto :))

PS: io ho risolto lo stesso problema a casa dei miei comprando un card reader usb (costa una decina di euro) Se puoi fartelo prestare da qualcuno fa' un tentativo e vedi se cosi' aggiri il problema!

Val Tidone ha detto...

Con le creme non mi sono mai cimentato, ma il mio Vin brulè è leggendario :-)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Questa ricetta sembra collaudatissima. Da provare appena mi procuro quel maledetto cannello che dimentico sempre di comprare!
Grazie per la segnalazione del blog la pera cotta. Veramente bello. L'ho subito messo nel feed.
Baci
Alex

Elga ha detto...

La foto a me piace, vissuta nell'assaggio lascia intravedere una morbida arrendevolezza sotto la crosticina...

Snooky doodle ha detto...

a me questa foto piace moltissimo. e bellissima. e questa brule e una delizia. bravissima!

lenny ha detto...

Nonostante mi piaccia molto, non ho mai provato a prepararla, causa mancato acquisto cannello ...

sandra ha detto...

Cara le foto brutte capitano spesso e volentieri.. Io non riesco a fare sempre le foto di giorno, così mi tocca scattare la sera.. :((
Però è il risultato quello che conta, no??
buonissima la tua crema!

Susina strega del tè ha detto...

potrei uccidere per una creme brulè, giuro!!! foto o non foto, rende bene l'idea, personalmente me la papperei nell'immediato!!!

paola ha detto...

la creme brulè!!! sua altezza la creme brulè! io la adoro e questa versione con lamponi la proverò presto presto!
buona giornata

Virginia ha detto...

V@le, io impazzisco per questa crema...

Lise, grazie, sei sempre troppo gentile! Sono contenta anche che ti sia piaciuto il link.

Sapa, in effetti me la sono dovuta strappare dalle mani per farci una foto...

Giò, la ricetta di Hermè è quella con un sacco di latte??? Io per questa sono partita dalla versione di Santin, con un po' di varianti mie...

Serena, bè, in effetti la creme brulè non è esattamente dietetica...

Vanessa, sì, i lamponi ci stanno bene...in alternativa anche le fragoline di bosco...

Cibou, ti ringrazio per la dritta...sto impazzendo!!! Che giramento!

Val Tidone, una standing ovation!!!!

Alex, eh no, ma come fai a vivere senza il cannello???????
Sono contenta che ti sia piaciuto il link.

Elga, grazie...indubbimente vissuta è vissuta...

Snooky, grazie!

Lenny, anche tu??? Ma mi cadete sui fondamentali!!!

Sandra, l'hai detto! E' il risultato quello che conta. E qui il risultato c'era eccome.

Susina, anch'io potrei uccidere per la creme brulèe...è un dolce che mi fa davvero impazzire.

Paola, grazie! Bentornata...

Mariluna ha detto...

Prima di lasciarti il mio segno di passaggio ho visitato Pera cotta...magnifico blog e bravissima l'autrice..bella segnalazione :)

ed ora passiamo alla cremina di cui io invece non ne vado matta pero'....pero' con i lamponi é tutt'altra cosa, un dessert semplice e delicato che trova riscontro anche nella foto :-)****

comidademama ha detto...

hai ragione è un bellissimo weblog!

annies! ha detto...

Ma...non ci credo! Grazie Virginia, è bello conoscere tante persone nuove grazie a te...
Complimenti anche per la crème brulée...coi lamponi mai provata!
Un bacione
Peracotta

le pupille gustative ha detto...

Virgi, ma questa foto è bellissima, perchè volevi privarcene? lo penso davvero, fa una grande gola...e rende benissimo l'idea di quanto deve essere buono questo dolce, fantastico! Un grande grande abbraccio

Virginia ha detto...

Mariluna, bene, bene che ti piace il link! Un po' meno bene per la creme brulèe...sigh!

Comida, evvai!

Annies, quando ce vò, ce vò!

Pupille, se lo dici tu...io non la posso più vedere!!

Virginia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Genny ha detto...

in francia ne ho mangiata una eccezzionale..sono alla ricerca della ricetta da riproporre per il corso e sono venuta subito da te..:D