martedì 10 febbraio 2009

Tarte soffice alle mandorle

Tarte soffice con mele e mandorle

Questa è la ricetta di copertina di Sale e pepe di novembre 2008. Il nome recita l'aggettivo "soffice" tra le sue caratteristiche, ma io ho riscontrato qualche incongruenza.
Se uno si aspetta un che di soffice, allora rimarrà profondamente deluso. Io ho fatto due esperimenti: la versione grande e la monoporzione. Le seconde sono state nettamente migliori (e non erano solo "migliori", erano proprio buone) perchè la quantità di impasto utilizzato era ridotto e quindi si è formato uno strato più sottile che è diventato croccante. Mela morbida al centro + involucro mandorlato croccante hanno creato un ottimo binomio (da servire, in una cena, con una cucchiaiata di crema o gelato). Insomma, le piccole mi sono proprio piaciute. La grande, al contrario, ha formato un impasto piuttosto gnucco, compatto che nulla aveva a che fare con la croccantezza della versione mignon, nè tantomeno con la millantata caratteristica di morbidezza citata nel titolo (che si dovessero, forse, montare gli albumi a neve???).
Ciò detto, fate voi le giuste considerazioni.

Tarte soffice con mele e mandorle


Tarte soffice alle mandorle

500g mele fuji
100g farina 00
100g farina di mandorle
70g zucchero
3 uova
120g burro
un cucchiaino di zenzero in polvere
zucchero a velo
un pizzico di sale

Setacciare la farina e unirla a quella di mandorle, allo zucchero, allo zenzero, alle uova, a 100g di burro fatto a pezzetti e al pizzico di sale.
Lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e distribuirlo in uno stampo da 24 cm.
Coprire lo stampo e metterlo in frigo per 1 ora.
Nel frattempo, sbucciare le mele, tagliarle a quarti e praticare delle incisioni "a libro".
Tirar fuori l'impasto dal frigo e affondarvi ordinatamente le mele. Irrorarle con i 20g di burro restante (che avrete fatto fondere), spolverarle di zucchero a velo e infornarle a 190 gradi per 40 min.

33 commenti:

sweetcook ha detto...

Croccanti o soffici che siano, le tue foto sono molto belle, sia la tarte che le tortine sono da mangiare con gli occhi:)

Mariluna ha detto...

Uguale uguale a come l'ho vista su Sale e pepe...é fantastica e deve essere anche molto buona...le torte di mele sono sempre buone!!!


ps: Grazie per i consigli sullo zafferano ne faro' tesoro...il momento s'avvicina!!!!:((

lenny ha detto...

Attendevo questa ricetta ...
Il tuo giudizio si evidenzia anche dalle immagini:)

Fra ha detto...

Virginia le foto sono spettacolari, bravissima!!!! (adoro quelle forchettine infiocchettate)
Ultimamente sale&pepe non è precisissimo con le ricette dei dolci...ma il tuo suggerimento di montare le chiare potrebbe essere la giusta via
Un bacio e buona giornata
fra

Saretta ha detto...

che chiccheria queste tortine!!!

Marta ha detto...

Belle belle belle!!!

Micaela ha detto...

ti capisco, anch'io a volte mi aspetto delle cose e mi ritrovo con degli impasti gommosi e duri!!! succede soprattutto con le ricette che trovo sulle riviste! però dai, almeno quelle piccole sono ottime, devo provarle!!! a presto!

michela ha detto...

E' molto bella intanto...secondo me..si andavano montati gli albumi a parte..però visto che ci sono le mandorle farei anche un pensierino per ridurre il burro a favore dello yogurt.
ciò non toglie che se le piccole son venute bene..potresti anche farle tutte sempre piccole..;)

Elga ha detto...

Anche tu caduta fra le vittime dei lettori di tale rivsta e che poi rimangono delusi quando si mettono all'opera...ci sarà un perchè?
Comunqu sono bellissime!

Arietta ha detto...

se non ricordo male già qualcun'altro, forse Pizzicotto, rimase delusa da questa ricetta. Peccato, era estremamente invitante come aspetto, le tue foto evidenziano al meglio la bellezza di questo dolce. Anche a me,purtroppo, Sale e Pepe ha giocato qualche brutto scherzetto...per fortuna sempre rimediato in extremis! Comunque brava perchè sono tutte molto belle!

Alex ha detto...

Le foto di questa torta giravano da un pò...è stato inutile chiederti la ricetta...non mi hai neanche risposto. E finalmente eccola nel tuo blog....
non ti si può chiedere niente però...che antipatica...

Betty ha detto...

in effetti hai ragione, credo... le piccoline all'apparenza sembrano migliori, più soffici appunto.
dovrai riprovarle e magari la prossima volta omonti i bianchi aneve o frulli per più tempo (in modo da far gonfiare bene le uova)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Mi chiedevo quale fosse la ricetta del tuo header meraviglioso! Ottime, soprattutto con il tuo suggerimento.
Baci
Alex

salsadisapa ha detto...

guarda pure io spesso mi stupisco della poca chiarezza delle ricette. che vogliano tenersi i segreti per sé? che diano per scontai alcuni passaggi?
comunque la crostata è proprio bellina :)

Susina strega del tè ha detto...

Bellissime sia le foto che tutto il resto.... una domanda, ma come fai a farle risaltare così bene con lo sfondo bianco?? Usi delle luci particolari? Scusa ma io o le ritocco con photoshop, o mi si schiariscono troppo....

ღ Sara ღ ha detto...

sono bellissime!! accipicchia che meraviglia!!!

con le mandorle poi...!!!

Benedetta ha detto...

virgi, sono meravigliose, foto, ricetta e anche l'utilizzo nel titolo..un abbraccio a presto sperando di aver un attimo per chiacchierare...!

furfecchia ha detto...

foto meravigliose e le tortine me le mangio con gli occhi!

Lydia ha detto...

Ma io questa torta l'ho mangiata!!!!
Posso assicurarvi che era molto buona.
Virgi, tra un pò dovrai cambiare nome al tuo blog: il fiocchettino anzichè lo spilucchino.
Baci

Anonimo ha detto...

Hai proprio ragione!!!!
Anche noi a casa abbiamo provato a farla, sostituendo la farina di mandorle con quella di nocciole, ma di sofficità neanche l'ombra... però era buona, i nostri amici hanno apprezzato.
Buona giornata
Mimma

le pupille gustative ha detto...

Ciao Virginia, che belle le tue foto, sono uno spettacolo assoluto per gli occhi! Posso dire una cosa in merito alla ricetta? Io non l'ho provata, però SO per certo che molto spesso chi scrive le ricette non è chi poi le cucina o le fotografa, e le immagini capita non corrispondano nemmeno alla ricetta allegata, si tratta di tutt'altro. NOn dico che sia questo il caso, Sale&Pepe è una testata abbastanza attendibile, però io ho visto le stesse foto pubblicate su svariate ricette di numerose testate! UN abbraccio e complimenti o perchè ti sono venute uno splendore!

Camomilla ha detto...

Mi ricordo che anch'io provai un dolce tratto da quella sezione e non ti nego che ho riscontrato qualche incongruenza pure io... Trovo divine le tue forchettine con i fiocchetti, è il genere di cose per il quale farei follie!
Un bacione!

Alessia ha detto...

ce ne vorrebbe una bella fetta in questo momento, ma mi accontenterò di pensarla e di gustarmela con gl'occhi.

baci

A.

Pippi ha detto...

Cara Virginia devo dire che l'aspetto è assolutamente perfetto , però ho notato anch'io che ultimamente sale epepe e le sue ricette...insomma secondo me...ci stanno un pò a prendere in girooooooo! ;-)tanto che non mi viene più tanta voglia di comprarlo....
quelle piccole di tortine sono deliziose!
;-)

Virginia ha detto...

Sweet, grazie! Sei sempre gentile.

Mariluna, ma và, và...ma quale momento che si avvicina???!
Non farmi ridere...

Lenny, dici?

Fra, grazie. Detto da te, poi...

Saretta, sì, quando riescono...

Marta, grazie.

Micaela, sapessi quanto mi girano! Soprattutto quando decido di fidarmi della rivista pur nella totale consapevolezza dell'imminente fallimento...

Michela, già sono gnucche col burro...se poi ci metto lo yogurt mi sa che è la fine!!!

Elga, sì, vittima anch'io, ma devo dire che è la prima volta per quanto riguarda S&P.

Arietta, sono andata in giro per il web a cercare l'altra malcapitata, ma non sono riuscita a trovarla...sigh!

Alex, adesso l'hai capito che sono antipatica????

Betty, la prossima volta sarà un successo!

Alex (cuoche), mi hai sgamata!!!!!

Sapa, già di mio non c'è speranza che segua le ricette, se poi quelle rare volte che lo faccio sono delle sòle, mi sa che se ne possono anche andare in quel posto.

Susina, mi fai delle domande difficili...ora non pensare che non ti voglia rispondere, ma la verità delle mie foto è che vengono totalmente per culo...
Non uso luci particolari, ma solo un pannellino riflettente home made (ho rivestito una lastra di legno con della carta da regali argentata) che probabilmente aiuta (non uso photoshop...non saprei nemmeno da che parte cominciare!).
Per me è stato utilissimo l'articolo pubblicato da Staximo:

http://lospaziodistaximo.blogspot.com/2009/01/come-fotografare-secondo-helen.html

Se ho imparato qualcosa è proprio grazie a questo.

Sara, grazie.

Benedetta, mi dispiace tanto di non leggerti più. Spero vada tutto bene e che tu possa presto tornare tra noi.

Furfecchia, grazie!

Lydia, bello "Il fiocchettino"...
Invece di dire cagate (...) non potresti confermare che la torta grande era orrida??

Mimma, la tua testimonianza mi consola. D'altro canto, ma quando mai una pastella diventa soffice??!? Mah...

Pupille, guarda, ahimè ti ci vuole poco a convincermi...

Camomilla, bene!!! Allora si sono proprio concentrati col numero di novembre! Bravi, bravi, bravi!!

Alessia, guarda, non ti perdi nulla...

Virginia ha detto...

Pippi, ecco...non ti ci mettere pure tu!! Ma è mai possibile che una rivista di cucina non sia in grado di dare delle ricette come si deve??
E pensare che secondo me Sale e pepe è attualmente la migliore in Italia...
Siamo proprio messi bene!

anna ha detto...

Visto l'orario me ne passi una fettina che la gusto con un buon tè!
Le foto mi piacciono molto, ma le forchettine di legno dove le hai prese? Bacioni

Virginia ha detto...

Anna, ciao bella!! Innanzitutto grazie! Allora le forchettine le ho prese in un negozio di cianfrusaglie varie che si chiama REBUS in via De amicis (non molto lontano da Kitchen e di fronte al nuovo spazio di Knam, per intenderci). Però le ho viste anche da Hi-tech (zona corso Como)...

Lydia ha detto...

Fiocchettino, se vuoi dico che era orrida, ma a me piaceva, non era soffice, ma era buona.
Per farti contenta e a patto di essere opportunamente remunerata posso anche dire che era una cagata pazzesca

Virginia ha detto...

Lydia, bugiardina e ruffianina (che fa rima con fiocchettina)!

Ciboulette ha detto...

Virgi, non c'e' lievito nell'impasto, forse era davvero necessario montare gli albumi a neve per avere un po' d'aria incorporata....comunque sono rimasta folgorata dall-asoetto, quelle fettine di mele affondate nelle tortine sono daccero una gioia per gli occhi! Un bacio :)

Virginia ha detto...

Grazie Cibou...la prossima volta glie le canto io!!!!

Staximo ha detto...

Bravissima! Ho visto solo ora questa meraviglia (soprattutto in versione monodose)... mi sa che la copierò!!!