giovedì 13 settembre 2012

Muffins alla banana

muffin banana

La domanda sorge spontanea: a quando risale il mio ultimo muffin? Mah, stiamo parlando dell'inizio dei tempi.
Oggi avrei dovuto passare una giornata al parco con Chiarina e due suoi amichetti, così avevo pensato di preparare la merenda. Causa malefica febbre invece, siamo chiuse in casa, così i muffins se li mangiano mamma e papà.
La ricetta è di quelle storiche, del mitico Stefano Spilli, postata sul forum della Cucina Italiana un secolo fa, qui con qualche mia modifica.
Sono sempre buonissimi!


Muffins alla banana


Per 12 muffins:
300g di farina
2/3 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale alla vaniglia
160g di zucchero di canna

100g di burro fuso tiepido
1 uovo
150g yogurt bianco

due banane non troppo grandi belle mature
una stecca di vaniglia

Scaldare il forno a 180°.
Imburrare e infarinare bene uno stampo da muffins, oppure disporvi i pirottini.
In una ciotola grande setacciare la farina col lievito, aggiungere lo zucchero, il sale, mescolare e fare una fontana. In una ciotola più piccola sbattere l'uovo, aggiungervi il burro fuso tiepido e sbattere bene insieme, aggiungere lo yogurt e sbattere ancora: deve essere ben amalgamato. In un'altra ciotola piccola mettere le banane spezzettate e la vaniglia. Se le banane sono grandi, usatene una e mezza, perché se il composto è troppo umido i muffins non crescono bene. E' bene che le banane siano belle mature e profumate; Questi muffins sono infatti un ottimo modo per utilizzare le banane che cominciano ad avere la buccia che scurisce.
Versare il composto di uovo-burro-yogurt nella ciotola con gli ingredienti secchi; versarvi anche la banana.
Con un cucchiaio grande girare il composto, facendo attenzione a non mescolare troppo: il composto deve rimanere grumoso, altrimenti se lavorate troppo i muffins saranno gommosi. Questa regola vale per tutti i muffins.
Aiutandovi con due cucchiai distribuire il composto negli stampi, cercando naturalmente di riempirli equamente.
Infornare e cuocere per circa 20 minuti; fare la prova dello stecchino. Cercate comunque di non far cuocere troppo i muffins, diventano duri. Se sulla supreficie del dolcetto si creando delle crepe questo è segno di buona lievitazione.

Io ho diviso l'impasto in due, aggiungendo in una metà 40g di gocce di cioccolato.

10 commenti:

shatzy ha detto...

Si vede che mi hai letto nel pensiero. Stamattina guardando le banane che si annerivano pensavo che era il caso di cercare una bella ricetta di torta/muffin con banana! Grande!

sulemaniche ha detto...

la banana che grida pietà...è una costante...ottima idea!

RosEd ha detto...

Deliziosi, come il tuo blog! Complimenti!

pesopiuma ha detto...

Ecco, benissimo, queste ricette con gli ingredienti che mi chiedono l'eutanasia dal frigo. Perfette! Secondo me sollevano il morale in ufficio, ma non credo che arriveranno integri fin lì!

Valeria ha detto...

scusa l intrusione...per evitare che strabordino quanto impasto metto nello stampino lo devo lasciare metà vuoto?

il ramaiolo ha detto...

Che fatica fare la mamma!!
Però hanno un ottimo aspetto questi dolcetti... goditeli sul divano!! :-)
F

Virginia ha detto...

Valeria, li ho riempiti fino a un cm dal bordo.

Alice ha detto...

mmmm...ottima ricetta per ricominciare con le banane dopo il pieno di frutta estiva!! ;)

Zucchero e zenzero ha detto...

Che meraviglia, questi me li appunto! Ci vorrebbero proprio domani mattina a colazione! :)

Ste ha detto...

Virginia, volevo ringraziarti sia per l'immeritato appellativo di 'mitico', che per avermi ricordato quel periodo: mi hai commosso.
Volevo aggiungere che in questi muffins, una volta versati negli stampi e prima di cuocerli, puoi fare affondare un dadino di cioccolato al latte oppure bianco, spingendolo appena sotto la superficie: con la lievitazione verrà inglobato e formerà un cuore delizioso che rimarrà comunque morbido anche dopo il raffreddamento del muffin.