venerdì 5 novembre 2010

Le schiacciatine mantovane (un po' suzzaresi)

schiacciatine mantovane

Cronaca della giornata: mi sveglio, mi peso, inorridisco...
Decongelo mestamente il pettino di pollo in previsione di un pranzo all'insegna della castità.
Accendo il PC e mi godo un giretto tra i blog finchè -oh me misera!- mi imbatto nel post di oggi di Paola. Rinfresco immediatamente il lievito madre in previsione di replicare la sua ricetta quando tra le righe mi appare il link "schiacciatina"...
Quello che è successo ve lo potete immaginare. Vi dico solo che, alla faccia del pettino di pollo, me ne sono già scofanate tre!

A differenza della ricetta di Paola -che ho seguito fedelmente nelle dosi- ho leggermente modificato le pezzature e i relativi tempi di cottura in modo da ottenere delle schiacciatine più basse e croccanti più simili a quelle che si mangiano nella bassa mantovana (dalle parti di Suzzara) che non nella city stessa e più di mio gradimento.
Sono molto soddisfatta! Grazie Paola!


Schiacciatine mantovane


500 gr farina 0 (io ho usato una 00)
250 ml di acqua
15 gr di lievito di birra
150 gr di strutto
15 gr di sale

30 gr di olio extra vergine d'oliva

Disponete la farina a fontana su una spianatoia. Sciogliete il lievito in 200 ml di acqua tiepida e con l'acqua rimanente stemperate il sale; amalgamate gli ingredienti e lavorateli finchè l'impasto non risulterà omogeneo. unite lo strutto progressivamente e lavorate fino a completo assorbimento (circa 15 minuti lavorando e battendo per ricavare un impasto meno appiccicoso). Ricavate delle palline di circa 50g (io le ho fatte da 40g) e lasciatele lievitare coperte per 15 minuti.

Schiacciatele fino ad uno spessore di 3/5 mm (io le ho stese anche con le mani tirandole ben sottili) ottenendo dei rettangoli di circa 13x17 cm.(Paola suggerisce di mettere la pallina schiacciata fra due fogli di carta forno e di assottigliarla col matterello cercando di ricavarne un rettangolo).
Spennelate le schiacciatine con l'olio d'oliva, bucherellate la superficie con una forchetta (o, come ha fatto lei, fate delle pressioni col dito; se invece le fate sottili come le mie questo procedimento non serve) e lasciate lievitare nuovamente per 15 minuti. Cuocete in forno a 190° ventilato per circa 12-15 minuti (nel mio caso 8-9 minuti).

34 commenti:

Reb ha detto...

La mia bilancia vi fa sapere d'odiarvi tutte.
Io, che nemmeno oramai la sento più, t'amo in misura sempre maggiore (e non ti sto dando del pio bove...) :)

Carolina ha detto...

Io la bilancia l'ho lasciata a Firenze.
Così evito di pesarmi fino a Natale. Poi si sa, Natale è un periodo particolare. Non fa testo...
A me succede la stessa cosa a merenda. "Oggi mela cotta". Poi giro per blog e finisco per infornare biscotti...
Bellissima la presentazione delle schiacciatine!

Dora ha detto...

Queste non me le lascio scappare. Alla faccia del pollo!

belledipadella ha detto...

Buone le schiacciatine da provare..e il pollo può morire di vecchiaia..

Saretta ha detto...

Avevo un compagno di università di Suzzara, che risate che mi sono fatta!però delle schiacciatine mica mi ha mai parlato...se lo becco in giro per il mondo, non glielo mando a dire!

lise.charmel ha detto...

ahahah, mi hai fatto riderissimo. e chi non avrebbe lasciato il povero pollo al suo destino in cambio di una di queste schiacciatine? e corro da paola a vedere anche la ricetta di oggi, tanto chilo più, chilo meno...
:)

Vicky ha detto...

Quoto Reb al 100%, e da Mantovana non posso che farle punto e basta! Riferirò a Paola.. :-)

Nepitella ha detto...

Hi, hi, hi e ti credo altro che pollo!!! e niente più bilancia :-) se non quella da cucina!
A presto

Milen@ ha detto...

Leggere i blog di food induce in tentazione, ma è bello lasciarsi tentare ....
Quindi le schaicciatine sarebbero delle focaccine più sottili e croccanti?

Claudia ha detto...

QUalcuno (non mi ricordo chi però!) ha detto che se quel cibo mentre lo mangi non ti vede nessuno, non ha calorie...quindi...che te frega del peso? Al diavolo la linea! Alla prova costume c'è ancora una decina di mesi! A queste schiacciatine non riuscirei a resistere neanche io!:-)

Diletta ha detto...

Le schiacciatine sono sempre goduriosissime....

Un sorriso croccante,
D.

paolaotto ha detto...

ah ah ah Virgi, sei troppo forte!!! e poi senti eh? non vorrai che sia io la sola ad ingrassare!!! Sono disperata :-((
Un bacione p.s appena mi arriva il tanto sospirato forno proverò anche la versione suzzarese ;-))

Gaia ha detto...

e ora, io cosa faccio?!?!
Ho visto quelle di Paola, di oggi, ora vedo quelle tue...
mi tocchera' provarle tutte e due.
Vado subito a rinfrescare il piccolino!!

Francesca ha detto...

I blog tentano e bisogna aver la capacità di resistere!!!

Bravissima

Benedetta ha detto...

la filosofia di claudia mi piace tantisssssimo, se non ti vede nessuno, NON CONTAAAAA!anche io dovrei pesarmi, ma al solo pensiero mi deprimo e vado a finire il mio salamino di cioccolato!
nonostante in questo periodo sia attratta notevolmente dal salato, e queste schiacciatine potrebbero attirarmi non poco...sul tuo tavolo, che trovo sempre bellissimo, stanno molto bene!
un abbraccio mia cara...

Fabiana ha detto...

bellissime e meravigliosa è anche la foto!!!

Ramona ha detto...

CHE PROFUMOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

matteo ha detto...

vabbeh e facciamoci del male...il pdp lo mangiamo un'altra volta, tanto in frigo ho un sacco di cartine da finire...il colesterolo fà la ola
grazie a presto

MariLuna ha detto...

la magia dello strutto, quello che non mi fido ancora di comprare qui :)

Daisy ha detto...

che ricordi....ne mangiavo a valangate quando stavo a parma!!!ottime!!!!
un abbraccio,de

Luciana ha detto...

Buone queste schiacciatine anti-dieta, alla quale io ho rinunciato, uffi non ci riesco proprio!!! se poi mi pubblicate tutte queste squisitezze!!! non devo più andar per blog....come no!!!....buone davvero cara!!! un abbraccio :)

Elena ha detto...

Bellissime schiacciate...croccanti e gustose, la dieta si inizia al lunedì...
bacio

Valeria ha detto...

povera me.. ogni volta che faccio un giro sulla bilancia il pensiero è sempre quello "no no impossibile, basta, da oggi ..." e immancabilmente non cambia una virgola! queste schiacciatine comunque mi sembrano un peccato veniale che posso concedermi senza troppi rimorsi.. no??

La Gaia Celiaca ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma siamo in poche e abbiamo pochissimo tempo per avvisare più persone possibile di un’importante iniziativa food-blogger contro l'omofobia!
Trovi tutte le info qui e
qui!

Milla ha detto...

Sicuramente un bel mangiare alla faccia del pettino di pollo! :-)

Cey ha detto...

Le schiacciatine per me sono la scuola, la ricreazione con le amiche e le paranoie sui compiti in classe =) e vedere queste è bello ed evocativo =)

Marta ha detto...

la bilancia puo' attendere in questo caso!

UnaZebrApois ha detto...

Reb nel cuore!!!La mia s'è rotta mesi fa...qu quando ho cominciato a leggervi!Queste schiacciatine sono fenomenali!!!E la foto è meravigliosa!!!Complimenti!!

il ramaiolo ha detto...

Qualche giorno senza connessione per problemi tecnici e ora di nuouvo qui!!
Adoro le schiacciatine... provvederò a copiarti! ciao f

Alex ha detto...

Ora me ne mangerei una cesta intera.
La foto rende davvero l'idea della croccantezza, splendida
Baci

Lilly ha detto...

Meravigliosa Mantova e le schiacciatine da fare assolutamente!

Nel cuore dei sapori ha detto...

Non conoscevo questa ricetta, davvero complimenti!

Anonimo ha detto...

Ciao Virginia.
Come le hai conservate? Oppure te le sei mangiate tutte? Tempo fa le avevo fatte ma il giorno dopo erano tutte mollicce... peccato!
Sempre mille complimenti per tutto: il blog, le ricette e le foto.
Grazie 1000
Lina

Virginia ha detto...

Lina, le ho avvolte prima nella carta da forno e poi nell'alluminio. Sono durate bene una settimanella...