martedì 6 luglio 2010

Il rotolo di Anna

rotolo

La ricetta di oggi è tutta farina del sacco altrui.
Poco tempo fa, ci è capitato di andare a cena da alcuni cari amici per l'inaugurazione della loro nuova casa e, oltre ad aver appurato che si sono fatti una cucina turbofiga (comprensiva di forno a vapore -cosa che evincerete da soli dalla descrizione della ricetta) per cena ci è stato servito, tra le tante cose, anche questo rotolo. Colorato, gustoso, fresco, senza l'ombra di un grasso(!!!), veloce da fare...insomma, non potevo non chiedere la ricetta!
Anna mi ha confessato di averla imparata parecchi anni fa durante un corso presso la scuola de La cucina italiana, ma per me rimarrà sempre e solo il suo rotolo.
Unica nota: nella ricetta originale le dosi della gelatina a mio avviso sono completamente sballate. Usatene molta molta meno...
Grazie Anna!


Rotolo di tacchinella alla ricotta di pecora e verdure

700g fesa di tacchino battuta a fette
250g ricotta di pecora
200g verdure a fantasia cotte a dadini (io ho usato carote e zucchine)
30g gelatina in polvere (sostituita con 4 pizzichi di agar)
sale e pepe
erbe aromatiche a piacere (basilico, maggiorana)
spago
carta oleata e argentata

Tagliare le carote e le zucchine a dadini e sbollentarle in acqua salata (3 minuti per le carote e 1 per le zucchine) e poi raffreddarle in acqua e ghiccio (lei le ha cotte al vapore, le prime 8 minuti, le seconde 4 minuti).
Disporre il tacchino su un foglio di carta forno cercando di ottenere un rettangolo, poi battere con l'aiuto di un foglio di pellicola. Salarlo e peparlo.
Distribuire sopra la ricotta, le erbe, le verdure e la gelatina. Io ho usato l'agar, lei ha grattato un po' di gelatina in dado, comunque una dose minima e non paragonabile ai 30g suggeriti.
Arrotolare, chiudere nella carta forno, legare con lo spago, avvolgere nella carta argentata.
Mettere a cuocere in acqua bollente per circa 35/40 minuti a pentola
coperta (io l'ho cotto sottovuoto, lei nel forno a vapore).
Lasciar raffreddare, aprire e tagliare.

24 commenti:

Blueberry ha detto...

Le tue foto sono sempre da urlo!!! :) Bacio e buona giornata!

One Girl In The Kitchen ha detto...

buona, mi piace senza grassi! : )
Noto il piatto e la caraffa di una bellezza oscena.

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Farina del sacco altrui ma sempre realizzato perfettamente da te! Questi tipi di piatti son odavvero pratici si preparano in anticipo e sono pronti all'occorrenza.

Lydia ha detto...

Ah Valeria, chellapossino

Gloria ha detto...

Mi piace questo rotolo estivo! Quindi hai messo l'agar agar in polvere direttamente con gli altri ingredienti? ma secondo te si può anche omettere o serve a dare la giusta "consistenza" all'interno? sono curiosa, ho sempre usato l'agar agar solo nei dolci!

Dodò ha detto...

I dadini colorati rendono il piatto più attraente. Di questi tempi qualcosa di fresco e anche leggero è sempre ben gradito.
La brocca l'avevo già avvistata, ma non ti avevo ancora detto che è bellissima!

Gaia ha detto...

quindi, evinco che tu abbia il sottovuoto!!
wow. regalo di nozze?


ps ho problemi con i commenti sul blog.. il tuo l'ho ricevuto, ma non sono riuscita a pubblicarlo..
Cmq, sono d'accordo con te:
si vede quello che si cerca!
un bacio e grazie!

Acquolina ha detto...

grazie per questa ricetta, buona e veloce!

Saretta ha detto...

Mi mette allegria solo a vederlo sto rotolo!!!Loro avranno una cucina turbo, ma tu sei una cuoca turbo!!!besos

Daisy ha detto...

Mi piace questo rotolo..ora se sti inglesi capiscono cosa intendo per unico pezzo di fesa di tacchina,ci provo anche io!!
un abbraccio cugina,
de

Castagna ha detto...

Innanzitutto un super WOW per la cucina super figa! ne vorrei anche io una così...invece :-( vabbé ma questo è un altro discorso. E brava tu che non ti sei lasciata scappare questo gustoso antipasto!Da perfetta foodblogger ne hai subito approfittato! Non me la lascio scappare nemmeno io che mi può essere utile!
PS approvo l'agar agar!

Edda ha detto...

Aspettavo questo pranzo colorato che mette di buon umore ;-)

Mirtilla ha detto...

che idea originale questo rotolo! mai assaggiato niente di simile... ma sembra perfetto sopratutto in estate per un pranzo in giardino!!!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Un'ispirazione !! Bella fresca e colorata, pratica e pure gluten free...

°.°. Martina .°.° ha detto...

Wow! Quello che ci vuole per giornate calde come queste!! Bravissima come sempre!!!! Complimentoni!!! Se volete fate un giro qui: http://www.panpepatosenzapepe.blogspot.com

BreadandBreakfast ha detto...

ma che bella ricetta! anche se non tua, non la conoscevo, grazie, me la sono segnata :) foto da applauso!

Alex ha detto...

Senza l'ombra di un grasso? È mio :-)

CorradoT ha detto...

Bello da vedere e da mangiare, cosi', senza grassi. (Non vale, voglio il forno a vapore....)
Ma anche il sotto vuoto ha il suo perche' :)

Virginia ha detto...

Tutti, rigiro i complimnenti ad Anna!

Gloria, sì, l'ho aggiunto sopra, senza mescolare, come faresti con un pizzico di sale. Francamente credo si possa anche omettere...

Daisy, non serve un'unica fetta, ma una fesa a fettine.

ilcucchiaiodoro ha detto...

Dopo un'impresa piuttosto ardua ho trovato l'agar ma io pensavo che si dovesse per forza sciogliere prima di doverlo unire... grazie per la dritta!
Donatella

Pippi ha detto...

complimeti davvero per le foto sono sempre più belle! era un pò che non passavo da te... mi sorprendi sempre, anche questa volta !
a presto
Pippi

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Davvero semplice ma gustoso questo rotolo! E chi ha detto che non si deve copiare, i blog servono anche a dare ispirazione no?!
un bacione

Trattoria Trinacria ha detto...

Ciao,
siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
Se ti va puoi seguirci.
A presto!
Trattoria Trinacria
http://trattoriatrinacria.blogspot.com

Aiuolik ha detto...

Se non ha un filo di grasso mi piace ancora di più! E brava Anna :-)