giovedì 23 gennaio 2014

Barrette con farro soffiato, mandorle e cioccolato

barrettefarromark

Mettete insieme un ricordo da bambina, una gita al Centro botanico (negozio alquanto fighetto di roba bio a Milano) e la voglia di stare in cucina con mia figlia ed ecco che, dal nulla, spunta un post!
Che poi in questi ultimi tempi, non è che proprio "nulla nulla" ho fatto...
Ho messo al mondo un'altra figlia, per dirne una, e ora faccio l'equilibrista nel rimettere nuovamente in ordine le gioie che la vita mi sta regalando.
Ma torniamo a noi e a questa ricetta che è più un appunto per me che non una rivelazione per voi. Alzi la mano chi da bambino non ha mangiato il ciocorì, quella barretta di riso soffiato che si faceva fondendo i Mars. Ecco, volevo riprodurre uno snack simile ma senza porcherie dentro. Sono bastati del buon farro soffiato (che ha sprigionato un incredibile sapore quasi di caffè tostato), del cioccolato con la C maiuscola e delle splendide mandorle siciliane.


Barrette con farro soffiato, mandorle e cioccolato

120g cioccolato fondente (per me il kalingo 65% Valhrona)
60g farro soffiato
40g mandorle con la buccia
un cucchiaio di miele (per me di agrumi)
una noce di burro

Tagliare le mandorle grossolanamente con un coltello e mescolarle al farro soffiato.
Fondere il cioccolato a bagnomaria con il burro e versarlo sul farro soffiato/mandorle assieme al cucchiaio di miele. Amalgamare il composto e stenderlo in uno stampo* rivestito di carta da forno. Livellare la superficie e far raffreddare in frigo.
Una volta freddo, tagliare a listarelle e conservare in una scatola di latta.

*come stampo, per ottenere delle forme regolari, ho usato il fondo di uno da plumcake.

7 commenti:

Cuoca tra le Nuvole ha detto...

Come desideravo il Ciocorì, mia mamma non me lo voleva mai comprare! Mi consolerò con la tua ricetta e dimostrerò a mia mamma che in questa versione "non fa male" :-)

Arianna ha detto...

Buonissime e sane!!!!

Gaia ha detto...

Ma davvero il ciocorì si faceva con il Mars?!?
In ogni caso, perchè non ci ho ancora provato a farlo (senza troiai)??

Alessandra ha detto...

Auguri Virginia alla tua famiglia che si ingrandisce.
Sandra

manu ha detto...

Virginia ciao,
sto organizzando uno SWAP sul mio blog.
Se ti va di partecipare o semplicemente leggere di che si tratta passa a trovarmi.
Un abbraccio
Manu

Giorgia ha detto...

Torno a leggerti dopo aver trascurato il mio blog e, di conseguenza, tutti gli altri... Ma che belle notizie! Mi piace questa ricetta, è da sperimentare. Così impedisco all'uomo di casa di trangugiare troppe schifezze con la scusa che tanto fa sport... e dire che non è un bambino!

Girandole in festa ha detto...

fantastica idea per una merenda sana ma golosa contemporaneamente!